Comitatone a Roma fissato per il 7 novembre: soluzione grandi navi all'orizzonte?

Il ministro alle Infrastrutture Del Rio farà le veci del premier Gentiloni, a Porto Marghera martedì. In ballo anche il rifinanziamento della legge speciale per Venezia

Tutto pronto per il Comitatone per Venezia, previsto il prossimo 7 novembre al ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture a Roma. Potrebbe essere, con ogni probabilità, il giorno della verità, quello in cui il ministro Graziano Del Rio annuncerà la soluzione per le grandi navi a Venezia. Una scelta tanto attesa, per risolvere uno tra i più annosi problemi della laguna. Ma non si parlerà solo della crocieristica.

Grandi navi e legge speciale

Al vertice parteciperanno il ministro Del Rio, il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli, dei Beni culturali Dario Franceschini, oltre al presidente del Veneto Luca Zaia e al primo cittadino di Venezia, Luigi Brugnaro. Sul piatto della bilancia ci saranno il rifinanziamento della legge speciale, che vede Venezia e il suo territorio come area di crisi, e il futuro delle navi da crociera in laguna. Il Comitatone, inoltre, avrà il potere di trasferire le risorse previste dalla legge di Bilancio 2016 (14 milioni e mezzo per il 2017 e altri 69 e mezzo fino al 2022).

Il Comitatone sarà fondamentale per capire il futuro della crocieristica, di fatto uno dei settori più importanti e redditizi per l'economia veneziana. La soluzione più immediata sembrerebbe quella suggerita dall'Autorità portuale, con lo spostamento delle navi sul canale Malamocco-Marghera, con l'arrivo in zona industriale, e tramite il Vittorio Emanuele, con l'ingresso in Marittima per Malamocco e non per San Marco. Ma al vaglio ci sarà con ogni probabilità anche la soluzione Marghera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento