Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Il Partito Democratico va alla conta: congresso straordinario a metà marzo

Domenica 13 marzo l'elezione del nuovo segretario metropolitano, dopo le ultime sconfitte elettorali. Sarà lotta a due tra la renziana Gigliola Scattolin e il cuperliano Fabio Poli

E' corsa a due per la poltrona di nuovo segretario metropolitano del Partito Democratico, dopo le sconfitte elettorali patite durante l'ultima tornata delle Amministrative. L'intero direttivo ha rassegnato le dimissioni, compreso l'attuale guida Pd a livello provinciale, Marco Stradiotto. Dopo polemiche e frizioni, e soprattutto dopo la lunga notte del ballottaggio che ha visto trionfare a Venezia Luigi Brugnaro sul senatore Felice Casson, il partito ha tirato una linea: azzeramento e ripartenza dalla base, per poter essere competitivi durante le prossime sfide elettorali. Per questo è stato indetto un congresso metropolitano straordinario durante il quale verrà eletto il nuovo segretario: a scontrarsi Gigliola Scattolin, infermiera, ex candidata sindaca nel 2014 a Scorzè, e Fabio Poli, 43 anni, che lavora al gruppo regionale Pd, cuperliano. 

Le due anime del Pd andranno alla conta durante il weekend del 12 e 13 marzo, in un weekend in cui si metteranno a confronto i differenti programmi. Gigliola Scattolin dopo il diploma di infermiera si è laureata in Scienze politiche per poi conseguire due master in Economia e gestione della sanità e in Coordinamento e Management delle professioni sanitarie. Dal 2010 al 2013 è segretaria del Circolo Pd di Scorzé, comune dov'è residente e dove si è candidata a sindaco nel 2014. Fabio Poli, invece, è laureato in Storia. Dal 2005 è entrato nella segreteria provinciale dei Democratici di Sinistra come responsabile dell'organizzazione. Con la nascita del Pd ha continuato la sua esperienza assumendo prima l'incarico di coordinatore della segreteria provinciale, poi quello di tesoriere. 

Per quanto riguarda la corsa a segretario comunale, se la vedranno invece Alessandra Miraglia (renziana), Maria Teresa Menotto (cuperliana) e Alessandro Baglioni, giovane consigliere di Municipalità a Favaro Veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Partito Democratico va alla conta: congresso straordinario a metà marzo

VeneziaToday è in caricamento