menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Titoli di coda per Ca' Farsetti: lunedì ultima seduta, poi dimissioni

Il progetto del centrosinistra è di votare le delibere, spostando il Mof da via Torino a Marghera, e poi far saltare il palco. Ma devono esserci tutti

Lunedì sarà la fine dell'era Orsoni. La Giunta se n'è andata già da quasi una settimana, le dimissioni del sindaco sono già state annunciate. Rimaneva in vita solo il Consiglio comunale, che però vivrà la sua ultima seduta (salvo colpi di scena) subito dopo il weekend a Ca' Loredan. Si voterà la delibera di iniziativa consiliare per il trasferimento del Mof a Marghera, si approverà il consultivo 2013 e poi saranno dimissioni di massa. Con tanti saluti agli organi amministrativi della città e un benvenuto al commissario prefettizio. Che potrebbe arrivare già nei giorni seguenti. Come riportano i quotidiani locali, saranno cinque i punti all'ordine del giorno.

Sempre che tutti i componenti del Consiglio siano presenti in aula. Altrimenti l'agonia si dovrà allungare ai tempi supplementari. Servono infatti 24 dimissioni della maggioranza e i saluti anticipati del renziano Jacopo Molina avevano tolto proprio la pedina necessaria per arrivare al numero richiesto. Ora c'è una sua sostituta, che quindi "potrà dimettersi". Se ci saranno defezioni, quindi, niente titoli di coda. E l'opposizione non darà alcun aiuto nell'operazione, garantendo però il numero legale per godersi lo spettacolo in prima fila.

"Assisteremo - dichiarano i capigruppo di opposizione - alla conclamata e ingloriosa fine del centrosinistra dopo vent’anni di governo di questa città, che consegnerà Venezia nelle mani di un commissario". Intanto si sta cercando di risolvere le situazioni più spinose: ossia i "foghi" del Redentore e le linee estive Actv. Si starebbe cercando di capire se sia possibile farlo senza una Giunta in carica. Sullo sfondo, poi, rimane la grana casinò. Davanti al quale l'orizzonte è fosco. A breve potrebbe trovarsi sull'orlo del fallimento. Ma se ne occuperà il commissario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento