rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Rinnovo del Consiglio metropolitano, c'è la data: elezioni il 28 novembre

A scegliere i 18 nuovi consiglieri metropolitani, attraverso queste elezioni di secondo livello, saranno sindaci e consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel territorio della Città metropolitana. Il voto era stato rinviato per l'emergenza sanitaria

Il sindaco Luigi Brugnaro ha firmato il decreto per indire le elezioni per il rinnovo dei 18 componenti del Consiglio della Città metropolitana, voto che era stato rinviato a marzo scorso per via dell'emergenza sanitaria. Il voto è previsto per domenica 28 novembre. Il Consiglio metropolitano è eletto con voto diretto, libero e segreto, attribuito a liste di candidati concorrenti in un unico collegio elettorale corrispondente al territorio dell’area metropolitana di Venezia.

Si vota dalle 8 alle 20 nel seggio che verrà costituito nell’Ufficio elettorale della Città metropolitana di Venezia, con sede nel centro servizi di Mestre, via Forte Marghera, che verrà allestito nella sala Auditorium domenica 28 novembre 2021. A scegliere i 18 nuovi consiglieri metropolitani, attraverso queste elezioni di secondo livello, saranno sindaci e consiglieri comunali dei Comuni ricompresi nel territorio della Città metropolitana in carica alla data delle elezioni e potranno essere eletti gli stessi sindaci e consiglieri dei Comuni della Città metropolitana in carica alla data corrispondente, al termine finale fissato per la presentazione delle liste. Il meccanismo per l’elezione avviene sulla base di liste concorrenti composte da un numero di candidati non inferiore a 9 e non superiore a 18 che devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto accertati al 35esimo giorno antecedente quello della votazione.

Le liste dovranno essere presentate al segretario generale della Città metropolitana all’Ufficio elettorale che verrà costituito nella sala Auditorium di via Forte Marghera a Mestre dalle 8 alle 20 di domenica 7 novembre 2021 (ventunesimo giorno antecedente il giorno delle elezioni) e dalle 8 alle 12 di lunedì 8 novembre 2021 (ventesimo giorno antecedente il giorno delle elezioni). Il territorio della Città metropolitana coincide con quello della provincia e sono organi della stessa: a) il sindaco metropolitano; b) il consiglio metropolitano; c) la conferenza metropolitana. Il sindaco metropolitano è di diritto il sindaco del comune capoluogo. Lo Statuto prevedi che siano 8 sono i consiglieri delegati del sindaco.

Il consiglio metropolitano è l'organo di indirizzo e controllo, propone alla conferenza lo statuto e le sue modifiche, approva regolamenti, piani e programmi; approva o adotta ogni altro atto ad esso sottoposto dal sindaco metropolitano; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto. Su proposta del sindaco metropolitano, il consiglio adotta gli schemi di bilancio da sottoporre al parere della conferenza metropolitana. A seguito del parere espresso dalla conferenza metropolitana con i voti che rappresentino almeno un terzo dei comuni compresi nella città metropolitana e la maggioranza della popolazione complessivamente residente, il consiglio approva in via definitiva i bilanci dell'ente. Il Consiglio metropolitano di Venezia è composto da 18 membri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovo del Consiglio metropolitano, c'è la data: elezioni il 28 novembre

VeneziaToday è in caricamento