menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orsoni: "Crisi di governo? Rischio di pesanti conseguenze per Venezia"

Il primo cittadino della città lagunare è intervenuto sull'attuale situazione politica e governativa italiana che potrebbe mettere a rischio diversi provvedimenti previsti, tra cui il rimborso della prima rata dell'Imu

“Una crisi di governo che potrebbe avere conseguenze pesanti per il nostro Comune”. Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni ha colto oggi l’occasione della consueta cerimonia dell’alzabandiera per la ricorrenza di San Michele arcangelo, patrono di Mestre e della Polizia di Stato, per ribadire la sua preoccupazione dopo la crisi di governo causata dalle dimissioni di una parte dei ministri in carica.

TASSE A VENEZIA: IN UN ANNO QUASI RADDOPPIATE

PROVVEDIMENTI A RISCHIO. “Molti sono i provvedimenti messi a rischio, tutti fondamentali per le finanze degli enti locali, fra questi quelli sul rimborso della prima rata dell’Imu, che fatalmente non arriveranno e che il Comune di Venezia aspettava. Faremo di tutto per superare anche questo momento”, ha detto Orsoni, che nella serata di ieri ha fatto un appello affinché, responsabilmente, i provvedimenti riguardanti i Comuni siano comunque adottati.


IL DISCORSO PER LA RICORRENZA DI SAN MICHELE. Il sindaco ha sottolineato nel suo breve intervento che ha accompagnato la cerimonia in piazza Ferretto, l’impegno dell’Amministrazione comunale per rendere viva Mestre: “San Michele sia un momento di festa e noi continueremo con queste iniziative che hanno caratterizzato la nostra città a settembre e che proseguiranno anche ad ottobre, per rendere Mestre ancora più bella, viva e sicura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento