menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Consiglio record di interrogazioni del M5S, sempre presenti in nove

Tempo di tirare le somme per il parlamentino locale di Venezia: aumentate le riunioni delle commissioni, diminuiscono invece i compensi

Trenta consiglieri su 46 con una presenza oltre il 90% alle sedute consiliari, e solo 8 consiglieri sotto la soglia dell'80%: sono alcuni dei dati presentati in merito all'attività degli ultimi dodici mesi del Consiglio comunale.

“I dati sulle presenze in Consiglio – ha sottolineato il presidente del parlamentino locale Roberto Turetta – sono significativi, ma è giusto ricordare che l'attività di consigliere si espleta 24 ore al giorno, anche fuori da Ca' Farsetti, confrontandosi con la gente, rendendosi conto con mano dei problemi del territorio, studiando a casa le questioni che saranno poi affrontate, in sede di discussione, dall'assemblea plenaria. Da rilevare inoltre che, mentre sono più o meno rimaste uguali le sedute del Consiglio comunale (42 contro le 41 del 2012), sono molto aumentate le riunioni delle Commissioni consiliari (317 contro 287), ma sono diminuiti di quasi 20.000 euro (596.000 contro 616.500) rispetto allo scorso anno, i compensi. Molti consiglieri hanno infatti partecipato a queste riunioni senza percepire il gettone di presenza, avendo già raggiunto la soglia massima consentita: un segno questo, molto importante, sia dal punto di vista etico che politico".

CONSULTA I DATI SULLE PRESENZE IN CONSIGLIO

Nove i “sempre presenti” ai 42 Consigli comunali svoltisi nel 2013: Pierantonio Belcaro,  Claudio Borghello, Giampietro Capogrosso, Franco Conte, Gabriele Scaramuzza, Gianluca Trabucco, Roberto Turetta, Simone Venturini, Marco Zuanich. Il record di interrogazioni presentate spetta a Gian Luigi Placella, del Movimento 5 Stelle, con 33; quello delle interpellanze a Renzo Scarpa, del Gruppo misto, con 31; quello delle mozioni a Sebastiano Costalonga, di Fratelli d'Italia, con 19. Le delibere approvate del Consiglio sono state 106 (contro le 103 del 2012) le proposte di delibera di iniziativa consiliare sono state invece 7 (contro 9). E' complessivamente invece diminuito il numero di interrogazioni, interpellanze e mozioni presentate (586 contro 635).

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento