rotate-mobile
Politica

E' ufficiale: dalla Giunta il primo ok alla privatizzazione del Casinò di Venezia

Nella delibera presa in considerazione si prevede la vendita e la separazione delle attività strettamente legate alla gestione del gioco d'azzardo dalle altre svolte dalla società

La Giunta del Comune di Venezia ha dato oggi l’avvio al riassetto societario della Casinò di Venezia esaminando il testo di una delibera sulla riorganizzazione del gruppo. Si prevede l'enucleazione e la separazione delle attività strettamente legate alla gestione del gioco d’azzardo dalle altre svolte dalla società, come il controllo dell'agenzia di organizzazione eventi Venezia Marketing&Eventi.  

La delibera ritornerà per l’approvazione definitiva di Giunta nella prossima seduta, prima di avviare l’iter per l’esame da parte del Consiglio Comunale. La riorganizzazione consentirà la semplificazione complessiva del gruppo e quindi una riduzione dei costi e una valorizzazione del patrimonio immobiliare.


“La decisione di avviare una riorganizzazione societaria del Casinò di Venezia – ha spiegato il sindaco Giorgio Orsoni – era necessaria e andava affrontata a prescindere dalla scelta del Consiglio di avviarsi verso un’ipotesi di subconcessione. Ci consente, in una fase finanziaria delicata e difficile come questa, di affrontare qualsiasi opzione in modo agile, valorizzando e tutelando gli asset immobiliari. La situazione finanziaria – ha aggiunto – non ci permette alcuna perdita di tempo e auspico si possa arrivare a un dibattito in Consiglio al più presto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ufficiale: dalla Giunta il primo ok alla privatizzazione del Casinò di Venezia

VeneziaToday è in caricamento