I Pili tornano in Consiglio comunale: "Istituire una commissione straordinaria d'indagine"

Martedì mattina discussa in I commissione la proposta di delibera del gruppo misto. Scontata la bocciatura da parte della maggioranza, ma si tornerà a discutere del progetto di palasport

Palasport ai Pili, se ne tornerà a discutere in Consiglio comunale. Stavolta non ci saranno coppe in bella mostra e nemmeno, con ogni probabilità, scintille allo stesso livello di qualche settimana fa. Fatto sta che durante una delle prossime sedute, deciderà la commissione capigruppo in quale, sbarcherà la proposta di delibera firmata dai consiglieri del gruppo misto, Renzo Scarpa e Ottavio Serena, in cui si chiede l'istituzione di una commissione consiliare straordinaria d'indagine sulle ipotesi di recupero e sviluppo dell'area.

Pareri contrapposti

La vicenda è nota: il sindaco Luigi Brugnaro ha affidato a un blind trust le sue imprese: il gruppo Umana ha espresso la volontà a quel punto di voler costruire un palasport nella zona dei Pili, terreno che così facendo sarà rivalutato di parecchio. L'intento è di garantire alla Reyer, società campione d'Italia, la sicurezza di poter disputare i prossimi campionati di basket in laguna. Senza un progetto avanzato, la Federazione italiana pallacanestro non garantirebbe una proroga agli orogranata, visto che il Taliercio non sarebbe in linea con le nuove direttive Fip. Risultato: Reyer "emigrante" a Trieste o Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dibattito in città

Da alcuni esponenti dell'opposizione si sono levate accuse di conflitto d'interessi, nonostante il "blind trust". E' su questo dibattito che è giunta la richiesta di una commissione d'indagine straordinaria (i precedenti si conterebbero sulle dita di una mano, tra cui il ponte di Calatrava e il caso Mantovani). La bocciatura del documento è comunque assicurata, visto che i consiglieri della maggioranza hanno spiegato di non ritenere necessaria un'iniziativa del genere. Le parti anche martedì mattina sono comunque rimaste distanti e, con ogni probabilità, lo rimarranno anche durante la seduta del Consiglio comunale durante la quale si metterà al voto la delibera. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento