Caso Ditec, Bond all'attacco: "Pronti a boicottare i prodotti svedesi"

Il capogruppo regionale del Pdl chiede maggiore impegno al ministero degli Esteri per risolvere la vicenda: "Serve una forte azione diplomatica". Sono a rischio novanta posti di lavoro

"La diplomazia faccia la sua parte altrimenti siamo pronti al boicottaggio dei prodotti e delle attività svedesi". A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond, a margine dell'incontro di mercoledì a Palazzo Ferro-Fini tra consiglieri regionali e sindacati sulla vicenda dell'azienda Ditec. L'azienda di Quarto D'altino  è stata acquisita dalla multinazionale svedese Assa Abloy che minaccia ora di licenziare 90 lavoratori per delocalizzare in Cina e Repubblica Ceca.

"Serve - afferma Bond - una forte azione diplomatica da parte del nostro ministero degli Esteri presso gli organi svedesi, la Ditec è una multinazionale con sede in Svezia". "Ho ribadito che la Ditec si occupa di un processo di produzione molto delicato e altamente specialistico che non può essere trasportato in Cina - ha proseguito - penso sia una mossa controproducente per la stessa azienda. Se la Svezia non interverrà con forza, siamo pronti a misure estreme come il boicottaggio delle merci, dei servizi e delle attività svedesi presenti sul nostro territorio - conclude il capogruppo del Pdl - in momenti come questi serve un maggiore coordinamento tra gli Stati dell'Unione europea e anche un maggiore spirito di solidarietà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento