Tutti i candidati del Partito Democratico per il Consiglio comunale veneziano

Dodi: «Non è una lista costruita con il bilancino degli equilibri di partito». Ecco i nomi

Foto palco presentazione candidato sindaco centrosinistra Pier Paolo Baretta, sostenuto dal Partito Democratico

«Non è una lista costruita con il bilancino degli equilibri di partito, tutt'altro: è una lista vera, frutto della partecipazione», spiega Giorgio Dodi, segretario del Partito Democratico veneziano, presentando uno ad uno i nomi dei candidati al Consiglio comunale della città. Capolista Monica Sambo, capogruppo del partito a Ca' Farsetti. «Vogliamo costruire la città del futuro, una città che sia aperta, inclusiva, innovativa e dinamica a partire anche dall'esperienza straordinaria dei 100 tavoli - prosegue Dodi - il nostro lavoro è sempre andato nella direzione di un partito aperto nella società, capace di essere forza motrice che interpreta il cambiamento, come auspicato dal segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti. Abbiamo intrapreso un percorso insieme a chiunque volesse discutere per costruire insieme una idea di città e confrontarsi sui modi per realizzarla concretamente: hanno risposto in centinaia».

Monica Sambo, 35 anni, avvocato e funzionario pubblico, Emanuele Rosteghin, 42 anni, laureato in Economia aziendale a Venezia con una tesi sulla riforma del mercato del lavoro, funzionario per la pubblica amministrazione e consigliere comunale. Roberta Adami, 57 anni, dipendente dell'Università di Ca' Foscari, Leonello Azzarini, 59 anni, dal 1989 avvocato di riferimento della Cgil, Alessandro Baglioni, 37 anni, ingegnere civile, attivo nell'associazionismo, capogruppo in Municipalità di Favaro Veneto, Anna Ballarin, 51, impiegata nella direzione legale del gruppo Avm Actv, consigliera di Municipalità di Mestre Carpenedo, Stefania Bertelli, 61 docente di italiano e storia, da 5 anni distaccata agli Istituti di Storia della Resistenza del Veneto, consigliera di Municipalità a Venezia-Murano-Burano, Giorgio Boato, 51 anni, fotografo, presidente della commissione cultura della Municipalità di Mestre Carpenedo, Tobia Bressanello, 63 anni dipendente Veritas, Paola Di Biagi, 65 anni, professoressa ordinaria di urbanistica all’Università di Trieste, Mariarosario Esposito (detto Mario), 72 anni, lavora come operatore culturale tra Venezia e la terraferma e si occupa di teatro, Musica, Arte e Cinema, Laura Fagarazzi, 45 anni, una formazione in scienze ambientali e sviluppo sostenibile, dipendente di Ca' Foscari dove si occupa di acquisizione e gestione di fondi europei.

Alberto Fantuzzo , 57 anni della Giudecca, direttore di una residenza per anziani, da sempre attivo nel mondo del volontariato, ex presidente nazionale Agesci, Rocco Fiano, 71 anni, dirigente scolastico, consigliere comunale, Fabrizio Fiori, 62 anni, insegnante di laboratorio di tecnologie elettriche, Fernanda Daniela Fusella, 68 anni, professoressa in pensione, presidente dell’associazione Culturale La torre di Mestre, Fabio Marafatto, 58 anni, curatore d'arte, presidente della Fondazione Concilio Europeo dell'Arte, Marcato Rosanna, 70 anni, è stata responsabile del progetto Fontego del Comune di Venezia, uno dei primi progetti italiani di accoglienza, tutela e integrazione dei rifugiati. Donatella Marello, 60 anni, vice presidente della Municipalità di Marghera, coordina varie attività di volontariato; Gabriel Henri Joseph Milesi, 73 anni, di origine francese, giornalista e scrittore vive da diversi anni a Venezia; Giacomo Millino, 42 anni, sistemista informatico, attivo nel volontariato, consigliere di Municipalità a Mestre Carpenendo.

Silvia Mimmo, 41 anni, commercialista e revisore legale, Montefusco Carmine, 61 anni, tecnico Veritas in pensione, consigliere anziano con delega all’ambiente in Municipalità di Marghera, Domenico Moramarco, 36 anni, web editor, esperto in management dei beni e delle attività culturali, Silva Moro, 74 anni insegnante volontaria all'Università del Tempo Libero a Mestre, Marina Perini , 69 anni è stata insegnante di lingue, formatore di insegnanti e dirigente scolastico, Paolo Povolato, 58 anni, lidense, dipendente del Casinò, membro di associazioni di difesa ambientale, Alessandro Ruffini, 40 anni, lavora in una casa di cura, consigliere di Municipalità a Mestre-Carpenedo, Giuseppe Saccà, 44 anni, storico, lavora al Museo M9 di Mestre, Paolo Ticozzi, 35 anni, docente di informatica al liceo Bruno-Franchetti, responsabile di contrasto a bullismo e cyberbullismo; Mila Trevisan, 40 anni, presidente di un'associazione di volontariato che si occupa di sostegno scolastico per elementari e medie, Lorenzo Varponi, 28 anni, sta facendo il tirocinio per diventare avvocato, candidato come indipendente del laboratorio politico di Un'altra città possibile, Andrea Vassallo, 50 anni, commercialista, Emanuela Zanatta, 62 anni pensionata Enel, vicepresidente del Consiglio di Municipalità Chirignago-Zelarino; Bruno Zanforlin, 69 anni, dipendente Ulss 3 e delegato sindacale, Barbara Zanon, 41 anni, fotografa, specializzata in reportage di denuncia sociale sui problemi di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento