Elezioni europee e comunali 2014, come ottenere lo sconto sui treni

Sia Trenitalia che Italo permetteranno ai cittadini che devono rientrare nel Comune di residenza di viaggiare a costi ridotti per recarsi ai seggi

Come per tutte anche per queste elezioni europee (oltre ovviamente che per le comunali nelle città interessate) le votazioni per esprimere le proprie preferenze andranno effettuate nel proprio Comune di residenza (e non di domicilio). Fortunatamente, comunque, Trenitalia ha sempre attiva la convenzione che permette di viaggiare a costi ridotti in occasione dell'apertura dei seggi, e anche il gruppo Italo ha una medesima promozione.

ELEZIONI 2014: TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI

ELEZIONI 2014: LA DIRETTA DAI SEGGI

QUALI SCONTI - Gli elettori residenti in Italia e all'estero possono viaggiare con tariffe speciali. I residenti in Italia possono ottenere, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno in seconda classe e livello Standard dei Frecciarossa, le seguenti riduzioni: 70% del prezzo base per i treni media-lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e servizio cuccette; riduzione 60% sui biglietti per treni Regionali. Per i residenti all'estero è prevista la tariffa Italian Elector (viaggi internazionali da/per l'Italia). I biglietti a tariffa Italian Elector sono validi esclusivamente per il treno ed il giorno prenotati e non devono essere convalidati prima della partenza. Il viaggio di andata può essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso. In ogni caso il viaggio di andata deve essere completato entro l’orario di chiusura delle operazioni di votazione e quello di ritorno non può avere inizio se non dopo l’apertura del seggio elettorale. L’emissione dei biglietti per elettori avviene esclusivamente a cura delle biglietterie di Trenitalia e delle agenzie di viaggio autorizzate.

COME FARE - Per usufruire delle riduzioni gli elettori dovranno esibire, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, i seguenti documenti: documento di identità; documento/tessera elettorale; timbratura tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione, per il viaggio di ritorno. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e a quello di ritorno, dovranno essere presentati al personale di bordo. Chi è sprovvisto di tessera elettorale per ottenere la riduzione dovrà sottoscrivere e presentare esclusivamente in biglietteria una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata. In ogni caso, per il viaggio di ritorno l’elettore dovrà esibire, oltre ai biglietti di viaggio, anche la tessera elettorale regolarmente vidimata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione.

CON ITALO - Per rendere gli spostamenti in treno ancora più convenienti, in vista delle elezioni europee e amministrative in calendario domenica 25 maggio 2014, Italo, in collaborazione con il Ministero dell'Interno, mette in campo le tradizionali agevolazioni dedicate agli elettori. A partire dal 29 aprile, i cittadini che volessero raggiungere i propri comuni di residenza in occasione delle elezioni hanno la possibilità di acquistare un titolo di trasporto di andata e ritorno in ambiente Smart usufruendo di uno sconto del 60%. Lo sconto può essere fruito dai cittadini in viaggio dal 15 maggio al 4 giugno ed è valido sulle offerte Base, Economy e Low Cost, nel solo ambiente Smart. Chi volesse usufruirne può recarsi presso i desk presenti in stazione, all'interno di Casa Italo, o chiamare Pronto Italo, il contact center che risponde allo 06.07.08, e acquistare un biglietto di "Andata e Ritorno" individuale. Non usufruiscono dello sconto i biglietti di sola andata o cumulativi. Relativamente alla modifica del titolo di viaggio, anch'essa è effettuabile solo tramite Pronto Italo o Casa Italo, secondo le regole proprie dell'offerta acquistata. La cancellazione prevista per l'offerta Base è possibile solo annullando sia la tratta di andata che quella di ritorno. Infine, la riduzione è applicata al solo viaggio e non è valida per i servizi complementari (pasti, cinema, trasporto cani XXL). Lo sconto previsto per gli elettori non è cumulabile con altre riduzioni e/o promozioni, fatta eccezione per le agevolazioni relative agli accompagnatori dei passeggeri a mobilità ridotta. A bordo di Italo sarà obbligatorio portare con sé, per il viaggio di andata, oltre al codice biglietto, anche il proprio documento di identità e la tessera elettorale o apposita dichiarazione sostitutiva; mentre per il viaggio di ritorno dovranno essere esibiti il codice biglietto, il documento di identità e la tessera elettorale con il timbro dell'avvenuta votazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento