Andreotti riconfermata sindaco a Noale, a Spinea la spunta Vesnaver per pochi voti

I risultati dei ballottaggi di domenica 9 giugno. Il centrodestra conquista Spinea, mentre la città dei Tempesta resta al centrosinistra (ma senza Pd)

I festeggiamenti di Patrizia Andreotti

Dal voto di domenica 9 giugno sono usciti i due sindaci di Noale e Spinea, uniche città veneziane al ballottaggio in queste elezioni. Sono due donne, Patrizia Andreotti a Noale (riconfermata dopo 5 anni di amministrazione, con l'avversaria Michela Barin staccata di oltre 500 voti) e Martina Vesnaver a Spinea, quest'ultima vincitrice su Emanuele Ditadi per appena una cinquantina di preferenze: ha ottenuto il 50,26% dei voti.

Spinea al centrodestra

Vesnaver (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e civiche) ha festeggiato ieri sera al termine dei conteggi: «Ci abbiamo messo tanto entusiasmo - ha detto .- Ora ho un quadro di persone che si affiancheranno a me per sostenermi e realizzare i nostri obiettivi, come da programma. Sarò il sindaco di tutti, cercherò di trasmettere quella positività che deve riempire e riappassionare i nostri giovani». Ditadi (Pd e civiche) ha comunque espresso soddisfazione per «una rimonta strepitosa, che ha dimostrato la forza di una squadra unita. Un pugno di voti di scarto dimostrano che praticamente la metà degli elettori ci ha sostenuto e noi lavoreremo per far sentire la loro voce».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo mandato a Noale

Più netta la vittoria di Patrizia Andreotti (sostenuta da tre liste civiche), che a Noale ha ottenuto il 53,5% delle preferenze, comunque senza l'appoggio del Pd che al primo turno si era presentato con una coalizione a parte. Nulla da fare per Barin, sostenuta da Lega, Forza Italia, FdI e civiche. Anche per Andreotti è stata una serata di festa assieme ai sostenitori. Il brindisi, tra l'altro, si è svolto in concomitanza con la chiusura del Palio. Da notare che la sindaca ha spezzato il trend delle due precedenti amministrazioni, che erano durate per un solo mandato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento