menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un mese e si vota di nuovo: in quattro Comuni del Veneziano si sceglierà il nuovo sindaco

In 3 amministrazioni su 4 tentano il bis i primi cittadini uscenti (San Donà, Martellago e San Stino). A Pianiga invece si candida l'attuale vicesindaco. Le urne si apriranno il 10 giugno

Si avvicina l'appuntamento con le elezioni amministrative 2018, in mesi di grandi sconvolgimenti per la politica nazionale. Ci saranno ripercussioni anche a livello locale? Di certo le battaglie in territorio veneziano saranno banchi di prova importanti per i primi cittadini uscenti. Sabato alle 12 scadeva il termine per la presentazione delle liste di candidati a un seggio in Consiglio comunale, con la defaillance improvvisa del Movimento Cinque Stelle a Martellago. In 6 candidati non hanno dato l'assenso alla propria candidatura, non permettendo all'aspirante sindaco pentastellato Davide De Ronche di poter concorrere alla conquista della poltrona di primo cittadino.

Fratture anche a San Donà

Ma le divisioni si sono registrate anche nel campo del centrodestra: a San Donà Lega Nord e Forza Italia non hanno trovato la quadra per presentare un candidato unico. I partiti correranno divisi per spodestare l'uscente Andrea Cereser, esponente del Partito Democratico (che si presenta anche con 3 civiche al suo fianco). Martellago e San Donà di Piave sono gli unici Comuni in cui si potrebbe andare al ballottaggio, avendo popolazione superiore a 15mila abitanti. Turno unico, invece, per San Stino di Livenza, dove si presenta per un nuovo mandato Matteo Cappelletto, e Pianiga, dove correrà invece l'attuale vicesindaco, Federico Calzavara.

I candidati sindaco a San Donà e Martellago

A San Donà di Piave Andrea Cereser se la vedrà con: Francesca Pilla, sostenuta da Lega Nord, Noi con l'Italia, Fratelli d'Italia e 2 civiche; Oliviero Leo, sostenuto da Forza Italia, Francesca Zaccariotto e altre 2 civiche; Angelo Parrotta per il Movimento Cinque Stelle e Francesco Maino per Liberi e Uguali. A Martellago, nonostante l'assenza pentastellata, è record di partecipanti: l'uscente Monica Barbiero (Pd e due civiche) dovrà fronteggiare la concorrenza di Andrea Saccarola (Lega Nord, Forza Italia e 2 liste civiche), Alessio Boscolo ("Unione Civica", centrodestra), Virginio Castellaro (Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani con "Sinistra Unita"), la lista civica di Andrea Zago e di Andrea Marchiori, ex consigliere dei Cinque Stelle che si presenta con una sua civica. 

I candidati sindaco a Pianiga e San Stino

A Pianiga il candidato unico del centrodestra, come detto, è l'attuale vicesindaco, Federico Calzavara, mentre il centrosinistra schiera Massimo Mescalchin (attraverso la civica "Pianiga 2023") e i Cinque Stelle lanciano Michele Zanetti. A San Stino di Livenza, invece, l'uscente Matteo Cappelletto (centrosinistra) si presenta con la sua lista civica "Livenza", la Lega Nord schiera Giuseppe Canali, Forza Italia e Fratelli d'Italia puntano su Dino Sutto e i Cinque Stelle lanciano Gabriele Missio. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento