menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I quattro candidati alle primarie del centrosinistra

I quattro candidati alle primarie del centrosinistra

Primarie Pd di Venezia, sarà sfida a quattro: Pelizzato non si presenta

Sabato scadeva il termine per candidarsi alle consultazioni di coalizione. Ai nastri di partenza si presentano Bonzio, Casson, Pellicani e Molina

Sarà sfida a quattro per le primarie del centrosinistra, sempre che i contendenti riescano a raccogliere le firme necessarie per sostenere la propria candidatura. Sabato alle 12, infatti, scadeva il termine previsto per iscrivere il proprio nome nella lista dei contendenti. Alla fine il libraio Giovanni Pelizzato ha deciso di non essere della partita, come ipotizzato nei giorni scorsi dalla stampa.

Dunque in campo sono rimasti quattro contendenti, che ora ufficialmente diventano i candidati alle primarie del centrosinistra per scegliere chi si giocherà poi la poltrona di primo cittadino di Venezia: Sebastiano Bonzio, di Rifondazione Comunista, che quindi ha deciso di non convergere sul senatore Felice Casson, che ha dalla sua parte diversi comitati di cittadini. Ai due si aggiungono il giornalista Nicola Pellicani, che invece ha ottenuto l'appoggio della maggioranza del Partito Democratico, e il renziano della prima ora Jacopo Molina. I candidati ora dovranno raccogliere le firme necessarie (da 1.000 a 1.500) a sostenere la propria candidatura, da presentare entro le 12 di sabato 21 febbraio. Potranno essere raccolte tra i cittadini aventi diritto di voto nel territorio del Comune lagunare.

Il comitato organizzatore delle Primarie, che si è riunito sabato mattina nella sede del Partito Democratico di Mestre di via Cecchini, è costituto da rappresentanti di Pd, Federalisti Riformisti, SEL - Verdi - Lista in Comune, Rifondazione Comunista, IDV, PSI. Le consultazioni si terranno il prossimo 15 marzo dalle 8 alle 20 e potranno votare anche i cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) in possesso di regolare permesso di soggiorno e i ragazzi che abbiano compiuto i sedici anni d’età, a patto che si registrino entro una settimana prima presentandosi nella sede del comitato organizzatore o inviando una mail con allegato un documento d'identità valido. Informazioni sul sito del Partito Democratico metropolitano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento