menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elezioni politiche 2013: si vota il 24 e 25 febbraio

Elezioni politiche 2013: si vota il 24 e 25 febbraio

Elezioni politiche 2013, tutti i candidati delle liste regionaliste del Veneto

Pronti al voto di febbraio: alla Camera tre liste per autonomia o indipendenza, mentre al Senato due formazioni concorrono assieme a Grande Sud-Mpa di Miccichè a caccia di consensi nel profondo Nord

Autonomia, indipendenza e federalismo regionale come principio fondativo del programma: tre le liste ufficiali alla Camera per i movimenti secessionisti e indipendentisti e altrettante per il Senato. Ma laddove, in Senato, si trattava di formazioni tutte venete, con Liga Veneta Repubblica del capolista e segretario Fabrizio Comencini in testa, per i seggi dei deputati la sorpresa è rappresentata dal Grande Sud-Mpa di Gianfranco Miccichè. L'ex deputato berlusconiano, già fondatore di Forza Italia e con un passato di estrema sinistra nelle file di Lotta Continua, è a caccia di consensi nel profondo Nord: suo il primo nome in lista di Grande Sud-Mpa per la Camera che farà da contraltare ai movimenti aunomisti di Indipendenza Veneta e Veneto Stato. Il primo vede come capolista Lodovico Pizzati, professore di economia alla Ca' Foscari di Venezia ed ex fondatore-presidente di Veneto Stato, che, dal canto suo, propone come numero uno Antonio Guadagnini, vicentino di Bassano, 47enne, ex esponente della Democrazia Cristiana degli anni '80.

I CANDIDATI DELLE LISTE PER L'AUTONOMIA O INDIPENDENZA REGIONALE ALLA CAMERA

Al Senato gli elettori che vorrebbero un Veneto autonomo potranno scegliere invece tra Liga Veneta con capolista Fabrizio Comencini, veronese di Garda 60enne, Veneto Stato, il cui capolista è Marco Busato, vicentino di Thiene e Indipendenza Veneta, che al numero uno mette Alessio Morosin, 58 anni, avvocato di Noale ed ex consigliere regionale della Lega Nord.

I CANDIDATI DELLE LISTE PER L'AUTONOMIA O INDIPENDENZA REGIONALE AL SENATO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento