rotate-mobile
Elezioni Politiche 2013

Elezioni 2013 Venezia: voto per malati, disabili, anziani e detenuti

Domenica 24 e lunedì 25 febbraio si svolgeranno le elezioni per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato. Le informazioni per coloro che non potranno recarsi al seggio

Domenica 24 e lunedì 25 febbraio si svolgeranno le elezioni per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Tutte le informazioni per coloro che non potranno recarsi al seggio.

Voto assistito
 Gli elettori che - per problemi fisici - non possono esercitare da soli il diritto di voto devono richiedere la relativa certificazione ai funzionari medici dell'Azienda Sanitaria

Voto a domicilio
 Sono ammessi al voto domiciliare:
- I malati non trasportabili che abbiano una "dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali" ovvero che siano affetti da gravissime infermità tali da impedire loro di recarsi al seggio, possono votare presso la propria abitazione.
- Per poter esercitare il diritto di voto domiciliare occorre far pervenire, entro il 4 febbraio 2013, al sindaco del comune nelle cui liste elettorali si è iscritti, una dichiarazione con la quale si attesta di voler esprimere il voto presso la propria abitazione, indicando l'indirizzo completo e un recapito telefonico.


- Alla dichiarazione, redatta in carta libera, devono essere allegati la copia della tessera elettorale e un certificato medico rilasciato dall'Azienda Sanitaria Locale.

- Tali elettori devono inviare, entro il ventesimo giorno antecedente la data della votazione (quindi entro lunedì 4 febbraio 2013), al Sindaco del Comune nelle cui lste elettorali sono iscritti, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, indicando l'indirizzo e, possibilmente, un recapito telefonico.


 A tale dichiarazione devono essere allegati:
 1. la copia della tessera elettorale;
 2. un certificato rilasciato dal funzionario medico della A.S.L., dal quale risulti la sussistenza delle condizioni di infermità con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza
 continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali
 Nel caso in cui sulla tessera elettorale dell'elettore non sia già inserita l'annotazione al diritto al voto assistito, il certificato medico può attestare anche l'eventuale necessità di unaccompagnatore per l'esercizio del voto

Voto in ospedali e case di cura:
Potranno votare nel luogo di ricovero gli elettori ricoverati in case di riposo per anziani e nei cronicari nonché i tossicodipendenti degenti presso strutture di cura e assistenza.

Voto dei detenuti:
 I detenuti potranno votare nel luogo di detenzione purché siano iscritti nelle liste elettorali di qualsiasi comune della provincia; per farlo dovrà trasmettere entro il 21 febbraio prossimo al sindaco del comune nelle cui liste elettorali è iscritto, tramite il direttore dell'Istituto in cui è detenuto, la dichiarazione di voler votare presso il luogo di detenzione.

VeneziaToday seguirà tutte le operazioni di voto e a partire da lunedì pomeriggio per le politiche (Camera e Senato) e darà conto di tutti i risultati.

RISULTATI CAMERA

RISULTATI SENATO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2013 Venezia: voto per malati, disabili, anziani e detenuti

VeneziaToday è in caricamento