Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elezioni politiche 4 marzo 2018: come si vota VIDEO

Si vota dalle 7 alle 23, per eleggere la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica, con tessera elettorale e documento d'identità in corso di validità

 

Per la Camera voteranno i cittadini che hanno compiuto i 18 anni e per il Senato quelli che hanno compiuto i 25. Ciascun elettore riceve 2 schede: una rosa per la Camera e una gialla per il Senato. Ciscuna scheda nel rettangolo ha il nome e cognome del candidato nel collegio uninominale. Nella parte sottostante il rettangolo è presente il simbolo della lista o delle liste, collegate al candidato uninominale, con a fianco l'elenco dei candidati nel collegio plurinominale. L'elettore potrà votare apponendo un segno sulla lista prescelta, e il voto si estenderà anche al candidato uninominale collegato. Oppure potrà apporre un segno su un candidato uninominale, e il voto si estenderà alla lista o alle liste collegate, in misura proporzionale ai voti ottenuti nel collegio a ogni singola lista. Il voto è valido anche se si appone il segno sia sul candidato uninominale, che sulla lista o una delle liste collegate. 

Non è possibile il voto disgiunto. Cioè votare un candidato uninominale e apporre un segno a un simbolo collegato a un altro candidato uninominale. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento