Politica

Due emendamenti in Parlamento per 45 milioni al trasporto Actv e al vetro di Murano

Quaranta i milioni chiesti da Zuin per Avm: saranno distribuiti in tre anni. Cinque i milioni all'artigianato su proposta di Costalonga

Due emendamenti. Uno scritto dall'assessore alle Partecipate del Comune Michele Zuin, con il sindaco Luigi Brugnaro, e messo nelle mani del ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta per il trasporto pubblico locale. L'altro, arrivato su proposta dell'assessore comunale al Commercio Sebastiano Costalonga al leader della Lega, Matteo Salvini, riguardava l'emergenza vetro di Murano. Per entrambi l'origine è stata locale. Tutti e due gli emendamenti hanno trovato via libera in Senato nella notte fra lunedì e martedì. 

I 40 milioni chiesti da Zuin (Forza Italia) per il trasporto pubblico  Actv sono suddivisi in tre anni a partire dal 2022: 15 milioni nel primo anno, 19 nel 2023 e 6 milioni nel 2024. «Ringraziamo il ministro Brunetta per il suo apporto determinante nell'ottenere questo finanziamento», commenta Zuin. Con l'adozione del gruppo Forza Italia in Senato il provvedimento ha avuto copertura finanziaria e con il via libera in commissione manca solo la fiducia alla Camera della legge, il prossimo 28 dicembre, che sembra ormai abbastanza scontata. Costalonga ringrazia: «tutti i parlamentari della Lega che hanno firmato l’emendamento che nel 2022 permetterà di far arrivare 5 milioni di euro per il settore della ceramica artistica e del vetro di Murano».

«Dopo due anni di critiche all'amministrazione comunale abbiamo trovato i soldi - afferma Zuin - che serviranno a mantenere l'equilibrio economico nella navigazione, e l'erogazione dei servizi acquei per assicurare il diritto alla mobilità dei cittadini». La pandemia, con la mancanza della bigliettazione turistica, ha messo ancor di più a dura prova la copertura finanziaria delle ore moto e chilometri. Prima del Covid infatti, anche se la Regione finanziava 360 mila ore moto contro le 540 mila effettuate realmente, la differenza veniva pagata grazie al turismo. Ma dal 2019 non è stato più così e si sono resgistrati 160 milioni in meno di incassi e un buco nel bilancio societario Avm stimato per il 2022 in -19 milioni di euro. «Per questo - continua Zuin -  si rende indispensabile il finanziamento di 40 milioni garantito dall'emendamento per assicurare uno standard di servizio che altrimenti rischierebbe di non essere svolto». «Con la Regione va aperto ora un tavolo di discussione sul finanziamento al Tpl», ha commenta il sindaco Luigi Brugnaro durante il Consiglio comunale di martedì. Tra i firmatari dell'emendamento il senatore Andrea Ferrazzi (Pd).

«Qualche mese fa, durante la visita agli artigiani muranesi, ho chiesto a Salvini un intervento a tutela della ceramica artistica e del vetro di Murano. In quella occasione mi promise il suo impegno e la scorsa notte è stato mantenuto», afferma Costalonga. Hanno sostenuto il provvedimento i parlamentari leghisti Giorgia Andreuzza, Alex Bazzaro, Ketty Fogliani, Sergio Vallotto e Nadia Pizzol e l'ha sottoscritto l'onorevole Sara Moretto, capogruppo Italia Viva alla Camera. «È una misura fondamentale per scongiurare la perdita delle attività produttive nell'isola di Murano - sostiene Sara Visman, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale -  Oltre a questi 5 milioni, ne sono previsti altrettanti specificatamente per le imprese artigianali impegnate nella lavorazione di beni con un valore estetico e creativo. Un bel segnale arrivato dal governo e auspico che si continui su questa strada per risollevare le sorti di questo prezioso comparto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due emendamenti in Parlamento per 45 milioni al trasporto Actv e al vetro di Murano
VeneziaToday è in caricamento