rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica

Donazzan, «Emergenza droga degli zombie nelle scuole, segnalazioni specie da Venezia»

L'assessore regionale all'Istruzione: «Il Fentanyl è un grave pericolo per la comunità e per i più giovani. Rafforzare la vigilanza negli istituti e riunire i responsabili territoriali. Parlerò con il prefetto lagunare, Darco Pellos, e con il procuratore Bruno Cherchi»

Emergenza "droga degli zombie", il Fentanyl, diffusa anche fra i giovani e nelle scuole. L'assessore regionale all'Istruzione, Elena Donazzan (FdI), intende riunire gli organi responsabili a livello territoriale e potenziare la vigilanza negli istituti. «Chiederò al prefetto di Venezia, Darco Pellos, che è la provincia da cui mi arrivano più segnalazioni, di riunire i deputati alle emergenze locali, perché di questo si tratta. Coinvolgerò anche la procura, riconosciuta la grande sensibilità del procuratore Bruno Cherchi - afferma Donazzan - Mi sono stati segnalati casi di giovani assuntori in condizioni pietose, riversi su se stessi appena dopo l’orario delle lezioni».

Donazzan invita a non sottovalutare questa nuova piaga. «Ha ragione il ministro della Giustizia Carlo Nordio: il Fentanyl detta anche "droga degli zombie" rappresenta un grave pericolo per la nostra comunità e, in particolare, per i più giovani. Il fatto che stia trovando diffusione in Veneto mi preoccupa - prosegue l'assessore veneto che ha già scritto all’Ufficio scolastico territoriale di Venezia, per chiedere di vigilare sul problema e di incentivare l’attività informativa sui terribili effetti del Fentanyl -. Va diffusa la consapevolezza del problema tra i giovani aiutandoli a capire la gravità del fenomeno e chiedendo anche a loro di segnalare situazioni anomale, perché solo così si può fare prevenzione. Nelle scuole o in ambienti collegati si trovano purtroppo mercanti di morte che rischiano di corrompere gli studenti, giovani che dovrebbero tenere sempre lo sguardo rivolto alla vita» (Foto sotto: Elena Donazzan).

donazzan-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazzan, «Emergenza droga degli zombie nelle scuole, segnalazioni specie da Venezia»

VeneziaToday è in caricamento