rotate-mobile
Politica

Casson su Report: "Ha raccontato i fatti". Blind trust: "Inadatto ai beni di Brugnaro"

Il consigliere comunale: "Non mi sembra ci sia nulla di inventato in quanto diffuso dal servizio. Se qualcuno ha qualcosa da obiettare può chiedere rettifica o fare querela"

"Report ha raccontato i fatti, è un programma di giornalismo investigativo e non c’è bisogno di grandi interpreti. Non mi sembra ci sia nulla di inventato. Se qualcuno ha qualcosa da obiettare può chiedere rettifica o fare querela". Commenta con queste parole il consigliere comunale Felice Casson le dichiarazioni rese dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, dopo il servizio di Report intitolato "VeniceTown", in cui si mette nel mirino l'attività del Brugnaro imprenditore in anni in cui il primo cittadino (che attraverso un blind trust si è spogliato delle sue aziende) sta rivestendo una carica pubblica.

Brugnaro: "Il servizio di Report un film infame" | VIDEO

Questione dei Pili

"Ribadisco che l’area dei Pili è tra le più inquinate di Porto Marghera e che ci sono delle norme che non consentono di modificare la destinazione d’uso senza modificare i piani regolatori, oltre ad interventi ministeriali che sarebbero necessari - commenta sul punto Casson - Un lungo iter, che non si vede per quale ragione affrontare visto che ci sono aree più semplici che si prestano alla realizzazione del palazzetto dello sport - sottolinea -. Tra i terreni papabili ce ne sono altri, il quadrante di Tessera per esempio, di cui si è discusso a lungo, dove si farebbe più in fretta".

Blind Trust

"Per quanto riguarda l’istituto giuridico anglosassone del blind trust - afferma poi Casson -, da quello che abbiamo visto non copre tutte le questioni riguardanti il sindaco. Inoltre, per definizione, non riguarda i beni immobili, è uno strumento adatto alle attività finanziarie, quindi in questo caso sarebbe 'inutile'".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casson su Report: "Ha raccontato i fatti". Blind trust: "Inadatto ai beni di Brugnaro"

VeneziaToday è in caricamento