menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesca Guzzon a Ca' Farsetti. Per lei subito le grane dei plateatici

La giovane leghista, eletta consigliera di municipalità a Mestre Carpenedo, è nuovo assessore al Commercio di Venezia. Prende il posto di Rossana Pavan

La nuova assessora al Commercio arriva a Ca' Farsetti. Francesca Guzzon, 32 anni di Mestre e laureata in Economia a Ca' Foscari, subentra a Rossana Pavan dopo le sue dimissioni. "Rossana ha dimostrato onestà intellettuale - commenta il sindaco Luigi Brugnaro lunedì, nel corso di una conferenza stampa - ha detto che non avrebbe potuto dare il meglio. Vorrei vedere in Italia chi c'è che fa così: prende atto dei propri limiti senza innamorarsi della sedia. Ho già detto a Francesca di lasciar perdere le chiavi di casa, che qui si lavora molto. Mi piacciono la sua umiltà e la sua voglia di lavorare in gruppo, la determinazione e il coraggio".

Nessuna polemica, dunque, sulle dimissioni della Pavan: "Per questo lavoro serve un'intera giornata - ammette lei stessa - io non potevo garantirla. Buona fortuna a Francesca". La nuova assessora, giovane in quota Lega Nord eletta consigliera nella municipalità di Mestre Carpenedo, non nasconde l'emozione. Dopo la laurea nel corso di Amministrazione e Controllo ha conseguito un master a Bruxelles; parla inglese, francese e spagnolo. Stava svolgendo uno stage nella capitale belga che doveva terminare a novembre, ma ha deciso di tornare prima: "Sono stata eletta in municipalità, ho dato le dimissioni per intraprendere questo incarico - spiega - Ringrazio il sindaco per l'opportunità che mi è stata data: è un caso unico che si dia fiducia ai giovani come me, ho molta voglia di mettermi a disposizione del progetto con umiltà e dedizione, sapendo l’importanza di lavorare in team. Sono un po' emozionata".

Le sue deleghe sono "pesanti", visto che fin da subito dovrà occuparsi di questioni spinose riguardanti bancarelle e plateatici, sia in terraferma che in centro storico. C'è la querelle riguardante Ruga degli Oresi, per esempio, e si avvicina il Natale, con le polemiche riguardanti il destino delle bancarelle in piazza Ferrretto. Ci saranno? Non ci saranno? L'ormai ex titolare del Commercio Pavan lancia un "ci stiamo lavorando. Lo saprete a tempo debito". Qualcosa si muove, dunque. Ma le polemiche per ora di certo non si smorzano. Pavan e Guzzon lavoreranno gomito a gomito in questi giorni per dare il tempo alla nuova componente della Giunta di prendere le redini di tutte le situazioni più complesse ("non ci sono criticità, tutto è sotto controllo anche dove le associazioni di categoria hanno lanciato allarmi", ha sottolineato Pavan). La 32enne avrà dunque i referati di commercio, artigianato, pubblici esercizi, plateatico e attività produttive. È alla prima esperienza politica, se si esclude l'elezione a consigliera di municipalità. Ha sempre lavorato in ambito amministrativo in aziende private, prima di intraprendere il corso a Bruxelles. Ora abita a Marcon, "ma sono mestrina - specifica - sono nata a Mestre, ho studiato a Venezia".

Brugnaro passa poi al capitolo dei dipendenti comunali: la Giunta ha disdetto i vecchi contratti comparto in essere, prevedendo per il 2015 uno stanziamento di 193mila euro per incrementare i servizi di sicurezza e dando incarico a tre funzionari di riaprire le trattative. "La trattativa per il nuovo contratto di comparto e per i contratti dirigenziali parte senza risorse - aggiunge l'assessore al Bilancio Paolo Romor - ma abbiamo inteso compiere passi avanti su criteri oggettivi condivisi per valutare merito ed efficienza dei servizi". Insomma, con i sindacati si cercheranno di individuare i criteri, il più oggettivi possibile, per poi distribuire le risorse del fondo produttività. Sia per i dipendenti, sia per i dirigenti. Merito e risultati: queste devono essere le parole d'ordine. Tra le altre delibere adottate dalla Giunta, la previsione di un fondo a sostegno della ristrutturazione delle case comunali e l'atto di indirizzo su Insula, a cui è stato provvisoriamente confermato il mandato alla manutenzione della città. Ma solo, come ha precisato il sindaco, "finché non sarà completato il piano di ristrutturazione delle partecipate".

Il presidente di Confcommercio Ascom Venezia Roberto Magliocco fa i suoi auguri al nuovo assessore: "Diamo il benvenuto e porgiamo i nostri migliori auguri di buon lavoro a Francesca Guzzon, il nuovo assessore comunale al Commercio, Attività produttive, Artigianato e Pubblici esercizi, auspicando di avere un incontro a breve viste le numerose problematiche presenti nel settore e offriamo massima collaborazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento