Martedì, 18 Maggio 2021
Politica Tessera / Viale Galileo Galilei, 30/1

Deputata M5S contro l'aeroporto: "Da mesi disservizi e ritardi a terra"

Interrogazione scritta di Arianna Spessotto al ministro dei Trasporti Lupi: "Serve indagine sulle responsabilità dei prestatori di servizi di handling"

Negli ultimi mesi la situazione contro cui si scontrano i viaggiatori che atterrano o partono dall'aeroporto di Venezia "Marco Polo" sembra non andare a genio alla deputata del Movimento Cinque Stelle Arianna Spessotto, residente nel Veneto orientale. La parlamentare ha deciso quindi di raccogliere le varie segnalazioni che le sono arrivate dal territorio e ha depositato una interrogazione scritta al ministro dei Trasporti Maurizio Lupi per far luce sulla vicenda. "Da mesi lo scalo lagunare è scenario di continui disagi e gravi disservizi - afferma la onorevole - serve un'indagine sulle presunte responsabilità dei prestatori di servizi di handling".

LETTA: "L'AEROPORTO DI VENEZIA RESTI ITALIANO"

"L’attuale situazione di emergenza compromette la regolarità, la sicurezza e la qualità del servizio reso all’utenza aeroportuale – afferma la Spessotto – e, nonostante le proteste dei sindacati veneti, al Marco Polo vengono quotidianamente violati i target relativi alla puntualità dei voli e alla riconsegna dei bagagli. Il gestore aeroportuale ha l’obbligo di assicurare la presenza in aeroporto dei necessari servizi di assistenza a terra – aggiunge la deputata del M5S – e ENAC, in qualità di unica autorità di certificazione e vigilanza, può revocare la certificazione in caso di gravi carenze organizzative".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deputata M5S contro l'aeroporto: "Da mesi disservizi e ritardi a terra"

VeneziaToday è in caricamento