menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mannaia del Governo su Venezia, spariscono 50 milioni di euro

Ritirato l'emendamento nella Legge di Stabilità sul rifinanziamento della Legge speciale. In tre anni erano stati previsti 150 milioni di euro

Dietrofront. Non ci sarà il rifinanziamento della Legge Speciale di Venezia. A meno di un improbabile accordo politico al fotofinish a Roma. Tant'è, per ora Ca' Farsetti non potrà contare su quei cinquanta milioni di euro che aspetta da tempo. E per cui il commissario Vittorio Zappalorto aveva raggiunto più volte la Capitale. A dichiararlo, come riporta il Gazzettino, sono i deputati del Partito Democratico, Andrea Martella e Michele Mognato, che avevano firmato per primi la proposta di rifinanziamento della Legge.

Secondo loro il Governo avrebbe chiesto di ritirare l'emendamento pro laguna, che era stato "partorito" attraverso il tentativo di creare una "lobby" veneziana in Parlamento. I deputati nelle scorse settimane avevano proposto di inserire nella Legge di Stabilità un finanziamento da 150 milioni di euro, equamente distribuiti in tre anni. Ora, invece, bisognerà lavorare di bianchetto. Per il parere negativo del Ministero dell'Economia, che avrebbe determinato una probabile (e di certo non positiva) bocciatura in Aula. Degli emendamenti pro Venezia, quello sulla Legge speciale era l'unico considerato ammissibile, ma poi è calata la mannaia su tutte le manovre di questo tipo.

Pochi giorni fa, almeno, Ca' Farsetti ha potuto contare sullo sblocco di circa 10 milioni di euro, sempre nell'ambito della Legge speciale, che ora potranno essere utilizzati per opere di manutenzione della città. Ma rimane il pericolo di sforare il Patto di stabilità anche quest'anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento