Richiesta rimborsi post acqua alta: una mozione per allungare i termini

Nel corso del Consiglio comunale veneziano sono emerse le difficoltà della popolazione colpita di depositare le richieste entro il 20 dicembre. «C'è bisogno di una dilazione»

Acqua alta danni Pellestrina, archivio

Una mozione, del Pd e Lista Casson, cui si aggiungono le firme dei consiglieri Maurizio Crovato, Maika Canton e Alessandro Scarpa Marta, per prorogare i termini utili alla presentazione delle domande per i rimborsi dei danni subiti dall'acqua granda del 12 novembre scorso. «Molte persone sono in difficoltà - spiegano i consiglieri del Pd Monica Sambo, la capogruppo, ed Emanuele Rosteghin - Lo si capisce dalle poche domande che sono state presentate. Serve una proroga dei termini oltre il 20 dicembre». L'amministrazione comunale aveva già interessato la protezione civile nazionale per avviare la procedura di allungamento dei termini. La settimana prossima la firma probabile del provvedimento.

Le procedure

Lo scorso 28 novembre il Commissario delegato all'emergenza per la città di Venezia, Luigi Brugnaro, ha firmato l'ordinanza che disciplina i criteri, le modalità e i termini per la presentazione delle domande per la ricognizione dei danni subiti e la concessione di contributi per l'immediato sostegno alla cittadinanza e alle imprese. Sono stati approvati i bandi e i relativi moduli che da un lato privati e associazioni senza scopo di lucro, dall'altro imprese ed enti, possono utilizzare per presentare la richiesta dal 2 dicembre e fino alle 13 del 20 dicembre 2019, con la possibilità, indicata all’interno del “Modulo per Privati ed Associazioni senza scopo di lucro”, di integrare la domanda entro il 28 febbario 2020, con documentazione relativa alle spese sostenute.

La mozione

«Considerata  - scrivono i proponenti la mozione - la difficoltà per molte famiglie e imprese di ottenere, in tempi così ristretti, preventivi e ottenere sopralluoghi tecnici preliminari alle opere necessarie ai ripristini, tenendo presente che i danni da acqua alta possono anche manifestarsi a distanza di settimane dall’evento eccezionale, si invitano giunta e sindaco ad attivarsi, se tecnicamente possibile, al fine di garantire una breve proroga dei termini, sia per quello della presentazione delle domande, 20 dicembre, che per quello indicato per l’integrazione delle predette domande: 28 febbraio 2020».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Iniziative

Il sindaco Brugnaro qualche giorno fa si è recato di persona allo sportello di presentazione delle domande e ha dialogato con i cittadini per chiarire assieme a loro le procedure. Oggi, giovedì 12 dicembre, a Burano la Cna (confederazione nazionale artigiani) ha organizzato un'iniziativa specifica per le imprese dedicata ai rimborsi per l'acqua alta, cui hanno partecipato anche i privati cittadini. «Burano è stata una delle zone maggiormente colpite dall’emergenza e per tanto si è ritenuto di procedere, in stretta relazione con la struttura commissariale, con un apposito appuntamento pubblico», per presentare le modalità di rimborso e gli sportelli attivati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento