rotate-mobile
Politica Lido / Malamocco

Il Mose per fermare le grandi navi e allontanarle da San Marco

E' la proposta del senatore Casson, già discussa dalla commissione Ambiente assieme al sindaco Orsoni e il presidente del Porto Costa. Le imbarcazioni si fermerebbero alla bocca di porto di Malamocco

Il Mose "allontana" le gradi navi della Laguna di Venezia. Almeno secondo la proposta del senatore Pd Felice Casson, lunedì scorso in visita con la commissione Ambiente del Senato "in ricognizione" in vista della formulazione della nuova Legge speciale riguardante la città lagunare.

L'idea sarebbe quella di fermare le navi da crociera alla bocca di porto di Malamocco, dove ora il Consorzio Venezia Nuova sta costruendo i cassoni del Mose. Un'area di quattordici ettari in cui è stato realizzato un terrapieno di sabbia, sassi e cemento che serve da "appoggio" per la realizzazione dei cassoni e della paratie. Un'opera provvisoria al tempo avversata, anche dal ministero dell'Ambiente, che poi, a opera conclusa, nel 2015, dovrebbe essere smantellata ripristinando la vecchia spiaggia. Al costo di svartiati milioni di euro. Qui verrebbero fatti scendere i passeggeri e trasportati in città, aggirando quindi il bacino di San Marco.

La proposta del senatore si aggiunge a quelle di un porto off shore a Marghera o di utilizzare la Marittima. La decisione, come ha dichiarato anche il sindaco Giorgio Orsoni, verrà presa entro marzo. Il problema sono i tempi. Aspettare il "varo" del Mose comporta ancora alcuni anni, e le navi da crociera non aspettano.  


Dell’ipotesi il primo cittadino lagunare e il presidente del Porto Paolo Costa hanno discusso lunedì con i componenti della commissione Ambiente del Senato. L'importante, per tutti, anche per il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, è fare presto. La necessità sembra anche quella di salvaguardare comunque l'indotto del turismo crocieristico. Anche perché porta lavoro ad artigiani e professionisti. Elemento che le autorità tengono in grande considerazione. Le alternative e i progetti non mancano. Ora bisogna "solo" trovare l'intesa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mose per fermare le grandi navi e allontanarle da San Marco

VeneziaToday è in caricamento