Politica

Sambo: «Nidi e asili chiusi alle 13.30 venerdì. Disorganizzazione»

La consigliera: «Inadeguatezze nella campagna di vaccinazione avviata per il personale dei servizi educativi con disagi per bambini e famiglie» 

Una campagna di vaccinazione «disorganizzata, quella partita per il personale di nidi e delle scuole dell’infanzia comunali». Commenta così, presentando un'interrogazione, «i disservizi e i disagi generati in una situazione già difficile», la capogruppo in Consiglio del Partito Democratico, Monica Sambo. L'atto è stato sottoscritto dai consiglieri Alessandro Baglioni, Alberto Fantuzzo, Giuseppe Saccà, Paolo Ticozzi ed Emanuela Zanatta.

I sindacati hanno denunciato le «gravi inadeguatezze» nella gestione della campagna, definita «approssimativa» e le «pesanti carenze» nella comunicazione con il personale e con le famiglie. In base a quanto emerso, continua Sambo, «solo lunedì scorso le insegnanti dei nidi e delle scuole per l’infanzia sarebbero state informate che dovranno prenotare autonomamente il vaccino, in uno degli unici due giorni disponibili, con orari che coincidono con quelli di servizio degli istituti. Mercoledì - continua Sambo - è stato comunicato che anche le ultra 55enni hanno la possibilità di effettuare il vaccino, ed è stata emessa una circolare che prevede la chiusura degli asili e delle scuole dell’infanzia venerdì, 26 febbraio, alle 13.30. Tutto ciò si sommerà a una situazione già carente», conclude Sambo, che interroga l'amministrazione. «Quali sono le strategie organizzative e la modalità di pianificazione e comunicazione del piano vaccinale dei servizi educativi? Forse si poteva evitare la chiusura prevista per venerdì. Ci sono soluzioni nel caso in cui il personale debba rimanere assente per i possibili effetti collaterali della vaccinazione?». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sambo: «Nidi e asili chiusi alle 13.30 venerdì. Disorganizzazione»

VeneziaToday è in caricamento