menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine alle partecipate, polemica "Parentopoli al Comune di Venezia"

Il capogruppo M5s Davide Scano all'attacco: ha firmato una interrogazione a Ca' Farsetti contro alcuni nomi considerati "illegittimi e inopportuni"

Le nomine del sindaco Luigi Brugnaro sotto accusa, si scatena l'opposizione a Ca' Farsetti in seguito ai cambi ai vertici delle società partecipate del Comune di Venezia. Tanto che ora c'è anche un'interrogazione presentata dal capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio, Davide Scano, che in oggetto recita: "Illegittimità ed inopportunità di alcune nomine fatte per gli incarichi negli organi delle società partecipate".

Il M5S attacca: tra i tanti curricula giunti da parte di chi si candidava a ricoprire le prestigiose posizioni di amministratori delle società, "le scelte sono cadute stranamente su alcune persone che risultano piuttosto 'vicine' a questo o quel consigliere comunale eletto nella stessa lista di Brugnaro. In particolare Sara Da Lio e Nicola Picco, rispettivamente neo consigliera di Veritas S.p.A. e neo consigliere di Avm S.p.A., sembrano essere collaboratori dello studio di architettura del delegato all’Innovazione e consigliere comunale fucsia Luca Battistella. La Da Lio, poi, è anche compagna di vita di Battistella. Mentre Stefano Burighel, indicato come presidente del collegio sindacale di Venis S.p.A., sembra avere da tempo un rapporto affettivo con la consigliera comunale Giorgia Pea".

E a quanto pare non è tutto qua: "La scelta di Brugnaro per alcuni incarichi da consiglieri di amministrazione - si legge nell'interrogazione - è caduta stranamente, tra le tante possibili, su alcune persone che figuravano anche nella lista civica che recentemente l’ha sostenuto per la candidatura a sindaco. Si tratta di Walter Rosato, nominato consigliere di amministrazione di Vega S.c.a.r.l.; Adriana Baso, nominata consigliera di amministrazione della C.d.V. Gioco S.p.A.; Mariavalentina Faoro, nominata consigliera di amministrazione di Avm S.p.A.; Giovanna Zabotti, nominata consigliera di amministrazione di Avm S.p.A.".

"Samo di fronte a persone con curricula certamente degni di nota - continuano i consiglieri M5S - ma che poco c’entrano con l’incarico ricevuto. Si ha infatti un ex insegnante delle elementari e dirigente scolastico ad occuparsi di nanotecnologie, green economy e rilancio di Porto Marghera, un avvocato amministrativista alla Casa da Gioco, una commercialista ed una diplomata al liceo artistico ad occuparsi di mobilità". "Un osservatore in mala fede - si conclude - potrebbe essere indotto a credere che tali scelte siano una sorta di 'atto dovuto' per ristorare le persone che hanno 'messo la faccia' per il sindaco in campagna elettorale, e che non sono state elette".

Grane per l'amministrazione anche su una questione che coinvolge la consigliera fucsia Marta Locatelli e il cambio di destinazione d’uso di alcuni appartamenti di sua proprietà. "C’è qualcosa che, in questi pochi mesi di assoluta stasi, questa amministrazione è stata in grado di fare: i propri interessi - attacca la consigliera veneziana Pd Monica Sambo - Il sindaco e la maggioranza negano il macroscopico conflitto d’interesse generato dal cambio di destinazione d’uso di immobili appartenenti ad un membro, peraltro di maggioranza, della medesima istituzione chiamata ad esprimersi in merito". "Il sindaco - prosegue Sambo - continua sulla stessa linea con le prime nomine nelle società partecipate. Egli ha nominato, infatti: Paolo Bettio (amministratore di una azienda del sindaco); Nicola Picco nel consiglio di Avm, collaboratore del Consigliere Battistella; la compagna del Consigliere Battistella, Sara Da Lio, nel CDA di Veritas. Ha anche nominato Gabriele Senno, padre del Consigliere Matteo Senno, in Ames. Si tratta di un problema politico ed ancor di più etico. Il sindaco sceglie di esercitare la propria libertà di nomina conferendo ruoli strategici e lautamente retribuiti a parenti e collaboratori dei consiglieri comunali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento