rotate-mobile
Politica Dolo / Via Bendetto Cairoli, 39

Veneto City, ok unanime dal Consiglio di Dolo per l'accordo di programma

Diciannove voti favorevoli e nessun astenuto: questo il responso del Comune della Riviera dopo che i consiglieri di opposizione hanno disertato l'aula per protesta. Fuori le proteste dei Cat

Tutto si è risolto in una decina di minuti. Il tempo necessario per il sindaco di Dolo Maddalena Gottardo (centro-destra) per mettere ai voti l'accordo di programma sulla realizzazione di Veneto City. Il responso positivo è stato unanime: 19 voti favorevoli e nessun astenuto, dopo che i sette consiglieri di opposizione hanno deciso di assentarsi dalla sala consiliare per protesta.

Fuori, invece, i Cat (Comitati Ambiente e territorio) e altre associazioni ambientaliste della Riviera del Brenta e del Miranese erano pronti alla protesta fin dalla tarda mattinata. Per loro il progetto di sviluppo edilizio che coinvolgerà il territorio dei Comuni di Dolo e Pianiga rimane un incubo da scongiurare. A dividere questi due mondi agli antipodi una transenna e alcuni agenti delle forze dell'ordine (polizia, carabinieri e municipale), per evitare che anche questa volta, come successe il 13 dicembre scorso, si riuscisse a concludere la seduta con molta fatica a causa dell'occupazione della sala da parte dei manifestanti.


Tutto, a dispetto delle attese forse, si è concluso invece in pochi minuti. Poco dopo le 15 del pomeriggio il Consiglio è stato aperto e quindici minuti dopo il palazzo comunale si stava già svuotando. Non prima che un applauso certificasse l'approvazione unanime dell'accordo di programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneto City, ok unanime dal Consiglio di Dolo per l'accordo di programma

VeneziaToday è in caricamento