Ponte Costituzione, Brondino (Ncd): "A pagare sono sempre i cittadini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "Chi pagherà per aver buttato svariati milioni di euro? La risposta è che non pagherà nessuno, se non i cittadini".

Lo sottolinea Anna Brondino, Presidente Circolo Nuovo Centrodestra Venezia 1.

"Massimo rispetto per la sentenza della Corte dei Conti, ma se i costi per la realizzazione del ponte di Calatrava sono lievitati qualcuno dovrà pur aver sbagliato. Parliamo di milioni di euro che in tempi di 'vacche magre' e di voragini in bilancio sarebbero sicuramente stati utili al Comune.

La vicenda del ponte della Costituzione è l'emblema del fallimento dell'amministrazione di sinistra a Venezia, e conferma che il vecchio sistema clientelare che ha governato la città deve essere spazzato via per fare spazio al rinnovamento e alla trasparenza"."

Torna su
VeneziaToday è in caricamento