rotate-mobile
Politica San Donà di Piave / Viale della Libertà, 28

Zaccariotto: "Distributore di preservativi a scuola? Non condivido"

La presidente dela Provincia, e sindaco di San Donà di Piave, sulla richiesta del consiglio d'istituto del liceo Montale: "I ragazzi hanno bisogno di capire la forza delle relazioni"

In relazione alla richiesta del Consiglio d’istituto del liceo classico Montale di San Donà di Piave di installare un distributore automatico di preservativi, la presidente della Provincia di Venezia e sindaco di San Donà Francesca Zaccariotto, ha rilasciato la seguente dichiarazione: "E’ una scelta che non condivido. La rispetto ma non la condivido. Mi piacerebbe che nelle scuole superiori fossero proposti progetti che trattano il tema dell’educazione sessuale a trecentosessanta gradi; che si parli di emozioni, sentimenti, e amore; che si affronti il tema del rapporto di coppia, nella sua ricchezza e nella sua difficoltà, e non solo ed esclusivamente dell’atto sessuale. I nostri ragazzi hanno bisogno di capire la forza delle relazioni, dei contatti, delle emozioni".


La titolare di Ca' Corner prende come esempio un rapporto del Censis per suffragare la propria tesi: "Le emozioni non dovrebbero far paura, innamorarsi è bellissimo, ma è un percorso che procede per gradi. Vivere un rapporto sessuale all’interno di un rapporto d’amore, che cresce nel tempo e parte dai sentimenti, non solo dall’atto sessuale, credo sia il messaggio che come adulti, e rappresentanti delle istituzioni dobbiamo dare ai nostri giovani. Una “macchinetta” che distribuisce un oggetto per fare “prevenzione”, non contribuisce alla trasmissione di valori. Credo invece ci sia un luogo e un ruolo che ognuno di noi deve saper svolgere. Come genitore vorrei poter aiutare mio figlio a sviluppare un concetto di sessualità inteso non solo come atto sessuale, ma come sentimento per un’altra persona. Come amministratore mi auguro di poter lavorare su progetti e proposte che parlino di coppia, di innamoramento, di amore, di famiglia, anche quelle più giovani e moderne. Credo sia questo ciò che manca di più oggi ai nostri ragazzi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaccariotto: "Distributore di preservativi a scuola? Non condivido"

VeneziaToday è in caricamento