rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Politica

Renzi annuncia il suo ritorno in città: "Sarò in laguna per firmare il patto per Venezia"

Il premier sarà in città tra giovedì e venerdì. Aveva promesso aiuti del governo durante il colloquio telefonico in cui il sindaco Brugnaro aveva esplicitato il suo "sì" al referendum

"Sarò a Venezia per la firma del patto per la città". A dichiararlo è il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che nella sua Enews numero 453 ha dichiarato che sarà in laguna tra giovedì e venerdì, oltre che in Lombardia e a Genova. L'agenda è ancora da stabilire con precisione, fatto sta che i problemi della città lagunare non possono più aspettare. Naturalmente il presidente del Consiglio è in pieno forcing elettorale in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre scorso. "Mercoledì, incontrerò Giovanni Azzone e Renzo Piano per fare il punto su Casa Italia e parteciperò al Consiglio supremo di Difesa - scrive Renzi - Fra giovedì e venerdì firmeremo altri patti. Quello con la Regione Lombardia, Genova e Venezia".

Difficile allo stato capire quando e dove il capo del governo sarà in laguna. Se privilegierà il centro storico o la terraferma: "La mia agenda prevede in questa settimana molto centronord - si legge nelle Enews - dopo che la settimana scorsa abbiamo fatto molto mezzogiorno. Toccherò tra gli altri Piombino, Livorno, Pisa, Reggio Emilia, Modena, Torino, Savona, Genova, Verona, Vicenza, Venezia, Roma (nello splendido scenario della Nuvola di Fuksas, sabato 26 pomeriggio, alle 17.30), Monza e Bologna".

L'incontro con il sindaco Brugnaro a pochi giorni dall'inatteso scambio di battute al telefono tra i due durante un dibattito pubblico al Teatro Parenti di Milano. E' stato in quel momento che il titolare di Ca' Farsetti ha dichiarato di appoggiare il "sì" al referendum. "Faremo interventi straordinari per le città, tra cui Venezia che lo merita - aveva dichiarato il premier - indipendentemente da quello che farà il sindaco al referendum. Ma un sindaco riformista che viene da un'esperienza civica di centrodestra, come Brugnaro, non può che vederci uno strumento per cambiare l'Italia".

Il sindaco Brugnaro era tornato a parlare del "patto per Venezia" anche lunedì pomeriggio durante un convegno sul futuro di Porto Marghera: “Ho chiesto al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, di firmare un patto per Venezia – aveva dichiarato - ci stiamo lavorando da tempo. Gli ho chiesto che metta Venezia, come altre città d'Italia, in grado di camminare, perché quando si muove ha una ricaduta non solo locale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi annuncia il suo ritorno in città: "Sarò in laguna per firmare il patto per Venezia"

VeneziaToday è in caricamento