menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie del Partito Democratico, vince Renzi: nella Città Metropolitana oltre 18mila votanti

L'ex premier stravince, superata l'asticella dei 15mila elettori. Soddisfatta per l'affluenza la segretaria provinciale Scattolin, che auspica che il partito "riprenda a correre"

Nelle primarie del PD stravince Matteo Renzi con circa il 70% delle preferenze. In Veneto, invece, eletto nuovo segretario del PD regionale Alessandro Bisato che ha raddoppiato i consensi dell'altro candidato Giovanni Tonella. Sono questi i numeri delle votazioni di domenica che hanno visto al voto quasi 90mila votanti in Regione.

"Superata l'asticella dei 15mila elettori, oltre la soglia che avevo auspicato di raggiungere alla vigilia del voto - è il commento a caldo della segretaria metropolitana Gigliola Scattolin relativamente all'affluenza per le primarie 2017 - Sono stati oltre 18mila a recarsi ai seggi. È un viatico positivo anche per le prossime amministrative che interessano 9 comuni del Veneziano, e in tutti il Pd ha possibilità di essere protagonista".

Matteo Renzi ha raggiunto il 70,6 per cento sul territorio metropolitano, Orlando il 23,20 e Emiliano il 5,96. Per la segreteria regionale Alessandro Bisato ha ottenuto il 61 % contro il 39 di Giovanni Tonella. Orlando si è aggiudicato solo uno dei 5 seggi di Chioggia e il seggio di Borbiago di Mira. Tutti gli altri seggi hanno premiato Renzi. Alla chiusura dei 102 seggi nella Città Metropolitana di Venezia, che hanno visto impegnati oltre 500 volontari, i primi numeri riportano un'affluenza di 201 elettori al circolo di Campalto e di 490 al Vivian (Renzi 328, Orlando 121,
Emiliano 41) di Venezia Centro storico, tra i più rapidi nel fornire il dato. A Dolo 378 votanti. (259 Renzi, 80 Orlando, 23 Emiliano). Sempre in centro storico Cannaregio ha contato 620 elettori di cui per Renzi, 365 (58,9%), per Orlando 201 (32,4%), per Emiliano 51 (8,2%). A San Donà 865 votanti (Renzi 689, Emiliano 41, Orlando 135).

"Al di là di chi risulti eletto è importante che il partito si rimetta a correre, anche a livello regionale - conclude Scattolin - per affrontare le importanti sfide che lo attendono sul territorio metropolitano e che hanno valenza che supera la dimensione localistica".

RISULTATI. "Ogni commento che cerca di indebolire questo grande risultato democratico non serve al Pd e al paese - aggiunge -. Renzi ha una forte leadership che rende questo Pd attrattivo e vincente, gli elettori oggi ce l'hanno confermato. Un grazie - conclude - ai tanti volontari che hanno lavorato per l'allestimento dei seggi e per la loro apertura, alla segreteria del Pd metropolitano e alla Commissione per il congresso per il grande lavoro organizzativo e ai tanti sostenitori di Renzi per la campagna svolta tra la gente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento