menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alex Bazzaro, deputato e consigliere comunale Lega

Alex Bazzaro, deputato e consigliere comunale Lega

Salvaguardia di Venezia: porto, imprese e sgravi fiscali nella proposta Lega

Presentata dal deputato e consigliere comunale di Venezia Alex Bazzaro

«La salvaguardia di Venezia e della sua laguna è obiettivo della Lega e da mesi lavoriamo a tutti i livelli, nazionale, regionale e comunale, per definire e ottenere una legge speciale per la città e le isole». Alex Bazzaro, consigliere comunale e deputato leghista veneziano, ha presentato una proposta di legge, cofirmata dai colleghi Giorgia Andreuzza, Ketty Fogliani e Sergio Vallotto. «Affronta il tema della salvaguardia di Venezia - ha detto - e del suo fragile patrimonio architettonico, artistico e ambientale. L'emergenza del 12 novembre scorso ha reso necessario l'aggiornamento del testo comprendendo diversi temi».

Per questo la proposta comprende: risorse annuali pari a 400 milioni di euro per l'anno 2021. Entro il 15 gennaio 2022, con interventi di razionalizzazione e di revisione della spesa pubblica, sono attesi provvedimenti che assicurano minori spese per un milione e 800 mila euro annui, a decorrere dal 2022. Focus su porto e sviluppo delle infrastrutture della portualità e della logistica per rendere Venezia un nodo logistico di interesse europeo e internazionale, esenzioni fiscali specie a San Marco, Murano e Burano: detrazioni, e deduzioni per la promozione, il sostegno, la valorizzazione e la qualificazione delle imprese turistiche, commerciali, artigianali e industriali, in particolare delle piccole e medie imprese e degli storici esercizi commerciali che concorrono alla valorizzare e alla promozione del decoro del patrimonio culturale del centro storico di Venezia e dell'imprenditoria giovanile e femminile, di start up innovative e di nuove professioni intellettuali, dell’industria creativa e culturale veneziana, dell'artigianato del vetro nell'isola di Murano e del merletto nell'isola di Burano, della cantieristica minore e delle imprese della pesca in laguna. Infine, ottanta milioni all'anno per la gestione del Mose e il funzionamento delle paratie e un commissario straordinario sul modello Genova con pieni poteri e autonomia locale.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento