menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Riviera si sente "euganea": "Siamo più vicini a Padova che a Venezia"

Le amministrazioni di Mira, Dolo, Campagna Lupia e Fiesso d'Artico, in una nota congiunta, minacciano di scegliere di diventare territorio euganeo. "Via il diritto di veto al sindaco di Venezia"

Le amministrazioni di Mira, Dolo, Campagna Lupia e Fiesso d'Artico non nascondono di poter valutare "il passaggio alla nuova Provincia di Padova, con la quale sussistono altrettanti fattori di vicinanza che con Venezia". Lo affermano i sindaci di Dolo Mariamaddalena Gottardo, di Campagna Lupia Fabio Livieri, di Fiesso d'Artico Andrea Martellato e l'assessore all'Ambiente del Comune di Mira Luciano Claut.

I sindaci, che concordano pienamente sulla linea da seguire riguardo alla futura Città Metropolitana, pensano "quanto più facile e comodo è accedere al Tribunale di Padova piuttosto che a quello di Venezia e, per alcuni di noi, anche alle strutture ospedaliere e universitarie di quella città".

Per quanto riguarda la Citta Metropolitana, "anzitutto - affermano - la richiesta è di prorogare l'adesione alla Città al 31 dicembre 2013, termine indicato per la soppressione delle province e contestuale istituzione delle relative città metropolitane".

Riguardo allo statuto, chiedono inoltre "la rinuncia, come preteso da più sindaci, del potere di veto del sindaco di Venezia: tutti i sindaci, infatti, devono avere lo stesso peso". "Solo dopo l'approvazione dello statuto, cioé dopo la definizione delle regole - proseguono - sia data la possibilità ai comuni di decidere in Consiglio se aderire o meno alla città metropolitana ovvero passare ad altra provincia".

Per i sindaci, la Regione intanto si deve far carico di indire un referendum che riporti alle regole della democrazie e della sovranità popolare: "Nessuno dei sindaci eletti - dicono - ha avuto infatti mandato dai propri cittadini di modificare i confini provinciali".

 

ABOLIZIONE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA E ISTITUZIONE CITTA' METROPOLITANA:

- CITTA' METROPOLITANE "SPRINT", ORSONI: "RIFORMA PRIMA DEL NUOVO PARLAMENTO"

- ZAIA "GELA ORSONI: "ROMA STA CERCANDO LA RISSA"

- ZACCARIOTTO IN TRINCEA: "MAI SOTTO VENEZIA, PIUTTOSTO CON TREVISO"

- LA PROVOCAZIONE: "SINDACI VENEZIANI VIA DALL'ANCI"

- IL DECRETO: PROVINCIA ADDIO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento