rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Politica San Marco / Sestiere di San Marco, 2322

"Solidarietà per i due marò arrestati in India", striscione Pdl sul Canal Grande

Il capogruppo regionale Dario Bond e l'assessore all'Istruzione Elena Donazzan hanno srotolato un manifesto su un terrazzino di palazzo Ferro-Fini per chiederne la liberazione

Per sensibilizzare la società e le istituzioni sulla vicenda dei due militari del Battaglione San Marco trattenuti in India con l'accusa d'aver ucciso due pescatori, il Pdl veneto ha srotolato oggi da uno dei terrazzini di palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale, uno striscione che chiede la liberazione dei marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.


Lo hanno fatto il capogruppo del Pdl in Consiglio, Dario Bond, e l'assessore regionale Elena Donazzan: "Siamo qui per lanciare un messaggio forte e inequivocabile - hanno dichiarato - Erano lì per difendere un'attività economica italiana, in un ambiente lontanissimo da casa e non facile da tutti i punti di vista", ha aggiunto il capogruppo del Pdl.

"Sia chiaro - ha proseguito Bond - questa non vuole essere una battaglia singola del nostro partito, ma una campagna di sensibilizzazione e solidarietà che mira a coinvolgere tutta la società civile italiana". Sulla stessa linea Elena Donazzan, che ha rimarcato l'appartenenza dei due marò al Reggimento San Marco: "un Corpo che sentiamo profondamente nostro. Dobbiamo sostenerli con fermezza e orgoglio. Devono sentire - ha aggiunto - la nostra vicinanza morale e materiale". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Solidarietà per i due marò arrestati in India", striscione Pdl sul Canal Grande

VeneziaToday è in caricamento