Storica salva con i dipendenti Veritas, il commissario "diffidato"

Continua lo scontro tra Zappalorto e comunali. Nel mirino lavoro domenicale (anche per la regata) e utilizzo di vigili fuori orario di servizio

Continua lo scontro tra i dipendenti comunali e il commissario straordinario Vittorio Zappalorto, che ha dato il "la" ai tagli per far quadrare il bilancio delle casse di Ca' Farsetti. Il 25 agosto ci sarà un antipasto del corteo con un'assemblea pubblica, poi il 27 un corteo raggiungerà la Mostra del Cinema. Mentre martedì sono previsti volantinaggi a Marghera e al Lido e mercoledì a Mestre e Venezia.

Come riportano i quotidiani locali, lunedì c'è stata una nuova assemblea del personale, visto e considerato che a rischiare a questo punto era la Regata Storica. Niente lavoro di domenica secondo i comunali, visto il taglio degli straordinari. Per tamponare la falla si è quindi deciso di utilizzare un paio di dipendenti Veritas già di supporto alla manifestazione, coadiuvati da altri tre colleghi. Pagandoli il doppio dei cinquanta euro previsti per i lavoratori di Ca' Farsetti. Un fatto che ha di nuovo alzato la temperatura in Comune.

Cui si aggiunge l'annuncio unitario dei sindacati di inviare una "diffida" al commissario Zappalorto e agli altri dirigenti a non applicare la delibera che prevede l'utilizzo dei vigili urbani oltre all'orario di servizio. O meglio, gli agenti secondo i rappresentanti dei lavoratori dovranno essere utilizzati di notte solo per "infortunistica stradale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento