rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023

Il tetto al contante salirà, Zaia: «Misura giustissima, gli evasori sono altri» | VIDEO

Il governatore favorevole alla proposta del Governo Meloni di consentire pagamenti in contanti fino a 10mila euro

La proposta della Lega di alzare a diecimila euro il tetto del contante è difesa con convinzione dalla nuova maggioranza di Governo, anche se per il momento non è stato deciso nulla di definitivo. Nelle scorse ore la premier Giorgia Meloni aveva sottolineato come non ci fosse «alcuna correlazione fra l’intensità del limite al contante e la diffusione dell’economia sommersa», spiegando come ci siano Paesi in cui il limite non c'è «e l'evasione è bassissima, come sostiene Piercarlo Padoan, ministro dei governi Renzi e Gentiloni, governi del Pd. Confermo che metteremo mano al tetto al contante».

La posizione di Zaia

Sulla stessa linea di Meloni è anche il presidente del Veneto, Luca Zaia: «Questo Governo ha già un approccio nuovo e diverso, - ha spiegato - non considera ladri tutti quelli che vanno a fare la spesa. In Veneto, una regione che registra ogni anno 73 milioni di presenze turistiche, è difficile spiegare ai nostri ospiti stranieri che, oltre una certa cifra, non possono pagare in contanti. Chi arriva in Italia per comprare le nostre eccellenze, deve poterlo fare senza limiti di spesa. Gli evasori sono altri ed è bene iniziare a controllare la grande evasione».

Si parla di

Video popolari

Il tetto al contante salirà, Zaia: «Misura giustissima, gli evasori sono altri» | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento