Pro athletic al via

E' iniziata la nuova stagione della Pro Athletic con la presentazione pubblica della Prima squadra e degli Juniores provinciali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Sabato 22 luglio, dalle ore 20.30, in piazza Matteotti, in occasione del 14° Memorial Maurizio Biotto di calcio a 5, a Campagna Lupia, saranno presentate la Prima Squadra e gli Juniores provinciali della Pro Athletic del Presidente Giovanni Boldrin. Durante la serata i nostri Giovanissimi del 2003 si sfideranno tra di loro invece in un triangolare “Tutti contro Tutti”. La nostra squadra, dopo una annata in cui ci siamo salvati soltanto all’ultima giornata, è stata completamente rivoluzionata per affrontare al meglio il campionato di seconda categoria, ed è stata affidata la conduzione tecnica a Luca Boscaro, ex allenatore delle giovanili della Vigontina. Se da un lato sono stati confermati alcuni “vecchi” giocatori dell’annata precedente, come il portiere Simone Rampin e l’attaccante Tomas Fabris, l’attaccante Ferrari Daniel, i difensori Salvioli Guido e Rudello Giovanni, il centrocampista Frasson Alessandro, dall’altro la rosa vede l’innesto di quattro ragazzi provenienti dagli Juniores come Vallini Marco, Lorenzini Simone, Livieri Andrea e Boso Simone e di ragazzi provenienti dalla Piovese come Giuliato Nicola e Boldrin Nicolas. Tra i giocatori ingaggiati ricordiamo il terzino sinistro Marin Mattia proveniente dalla Saccisica. In rosa ci sono più di dieci ragazzi che hanno meno di 20 anni e come ha ricordato il nostro Presidente “… stiamo costruendo un bel gruppo, con molti ragazzi talentuosi e di sicuro affidamento, cercheremo ovviamente di fare meglio dell’anno scorso” con la speranza - aggiungiamo - di salvarsi il prima possibile, e se poi arriverà qualcosa di più tanto di guadagnato. Finalmente, dopo tre anni, i nostri ragazzi provenienti dal settore giovanile iniziano ad affacciarsi al "calcio dei grandi” con l’obiettivo di arrivare un giorno ad una squadra che sia praticamente espressione degli atleti e del lavoro dei nostri mister, nei due comuni di Campagna Lupia e Campolongo Maggiore, coadiuvato dal gemellaggio col Chievo Verona, arrivato ormai al terzo anno".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento