Biscotto di San Martino fatto in casa: la ricetta del tipico dolce veneziano

Tutti gli ingredienti e i passaggi da seguire per preparare direttamente a casa propria il tradizionale biscotto veneziano di San Martino

Mancano solo pochi giorni alla festa di San Martino e le pasticcerie della città sono già gremite dei tradizionali biscotti a forma di soldato con spada e mantello che sia i bambini che i grandi amano mangiare nella giornata dell'11 novembre. Ma come si prepara il "San Martino"? Ecco la ricetta del tipico biscottone di frolla che vuole riproporre l'episodio che ha portato Martino a diventare santo, da preparare direttamente in casa propria. Bastano solo pochi ingredienti, un po' di creatività e il San Martino è fatto!

Gli ingredienti (per 2-3 biscotti)

  • 130 g di burro (morbido)
  • 250 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 1 tuorlo d'uovo 

Tutti i passaggi della ricetta

La prima cosa da fare per realizzare un perfetto biscotto di San Martino è dedicarsi allo stampo in carta della sagoma del santo a cavallo. Se non si ha a disposizione uno stampo già pronto lo si può creare a mano disegnandolo su un foglio di carta forno sul quale verrà poi posizionato l'impasto di frolla che assumerà poi la forma del soldato con spada e mantello. 

Una volta pronto lo stampo si può passare alla preparazione della pasta frolla. Prima di tutto bisogna iniziare con il tagliare il burro a pezzetti e metterlo in una ciotola insieme alla farina, allo zucchero e al tuorlo. L'albume va tenuto da parte perché servirà per realizzare la glassa per decorare il dolce. Tornando all'impasto, una volta uniti gli ingredienti bisogna lavorare il tutto con la punta delle dita finché il composto non diverrà omogeneo sia nella consistenza che nel colore. Se ci si dovesse accorgere che la pasta frolla è troppo morbida o troppo dura, niente paura, basta correggere un po' il tiro aggiungendo nel primo caso un po' di farina e, nel secondo, dell'acqua fredda. 

Una volta pronto l'impasto bisogna creare una palla omogenea e coprirla con la pellicola trasparente prima di riporla in firgorifero per almeno 30 minuti, o in freezer per 10. Passato il tempo d'attesa la pasta frolla va spianata su un foglio di carta da forno fino a raggiungere uno spessore di circa 5-7 millimetri. Una volta fatto, la sagoma di San Martino va posizionata sulla frolla e ritagliata per creare la forma. 

È giunta l'ora della cottura che va fatta a forno statico, già caldo, a 180° per 15-20 minuti finché i bordi del biscotto iniziano a colorarsi leggermente. Ora il biscotto va tolto dal forno e fatto raffreddare prima di essere decorato a piacere. Come preparare la decorazione? Via libera alla fantasia!

E adesso tocca a voi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento