← Tutte le segnalazioni

Altro

«Ragazzo sputa alla gente in via Bissuola in piena pandemia»

Via Bissuola · Bissuola

«Alle ore 12.10 questa mattina ho portato la mia cagnolina a fare la sua solita, breve passeggiatina davanti casa, in Via Bissuola. Ad un certo punto mi è passato vicino un ragazzo di colore alto, con una felpa scura ed il cappuccio addosso e mi ha sputato dritto in faccia, in quel momento stavo parlando al telefono e mi ci sono voluti alcuni istanti per realizzare L’ accaduto. Avevo la mascherina che mi ha protetto naso e bocca ma lui mi ha sputato sugli occhi. Ho cercato di raggiungerlo ma se ne è andato avanti ridendo verso l’incrocio con Viale Vespucci. Adesso io dico: siamo tutti segregati a casa, stiamo tutti attenti nei minimi dettagli a non toccare niente, ad usare le adeguate protezioni, a disinfettare qualsiasi cosa dalla paura che tutta questa situazione ci sta portando a vivere! Abbiamo perso lavoro, soldi, non sappiamo neanche come finiremo a breve, e questi individui girano liberi per i parchi delle nostre città, senza autocertificazioni: loro non hanno limiti di 200 metri se ne girano tranquilli, senza il rispetto degli altri ma sopratutto della vita degli altri. Siamo d’opposto tutti noi ad uno stress psicologico che ci sta uccidendo e questi che fanno? Ci sputano in faccia! Vogliamo giustizia! Che queste persone vengano isolate, no che ci venga semplicemente detto: lo fa da anni se è il solito individuo sputa alle ragazze in faccia da anni e purtroppo legalmente non possiamo fare nulla. Sputare in faccia a qualcuno in questo momento deve essere riconosciuto come un reato penale!»

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Povero ragazzo, peccato che non sia italiano perché lo avrebbero subito fermato e portato via magari in qualche centro, ma povero ragazzo di colore non sa che in italia non si può sputare in faccia alla gente....continuiamo a far sbarcare questa gente dopo tutto cosa dicono quelli del pd :"le loro usanze diventeranno le nostre" evviva così possiamo salutarci in faccia tutti....non ho parole sempre peggio!!! Bisogna ringraziare chi ci regala queste perle straniere

  • È un ragazzo già conosciuto sia alle forze dell'ordine che ai servizi sociali, sono mesi che tutti ci domandiamo perchè non abbiano già pensato di fare qualcosa.

  • A me è successa la stessa cosa qualche mese fa, in via San Donà; dalla descrizione mi sembra la stessa persona. Un individuo sicuramente instabile che vista la situazione attuale andrebbe segnalato.

  • ha denunciato il fatto alle forze dell'ordine?

  • Poteva chiamare le forze dell’ordine! È ora di finirla!

Segnalazioni popolari

Torna su
VeneziaToday è in caricamento