← Tutte le segnalazioni

Ancora vandali a Spinea, imbrattato il sottopasso di via Unità

Redazione

Via Unità · Spinea

La madre degli imbecilli è sempre incinta. I vandali continuano ad imperversare impuniti, questa volta prendendo di mira il sottopasso di via Unità a Spinea. A riportarlo è il gruppo facebook "Occhio Spinea".

Episodi ripetuti

"Forse è il caso che chi sta prendendo sotto gamba la cosa, inizi a farsi qualche domanda - spiegano i cittadini - visti i ripetuti e svariati atti di vandalismo in pochi giorni". Qualche giorno fa i vandali avevano preso di mira il bar Free Time di via Roma, infrangendone la vetrina, oltre al Parco Nuove Gemme, imbrattato con scritte e graffiti.

"Ma le telecamere del sottopasso di Via Unità funzionano? - si chiede il consigliere comunale Mauro Armelao - Questa domanda sorge spontanea viste le scritte fatte sui muri dello stesso, scritte che ho verificato personalmente. Mi auguro che l’Amministrazione Comunale proceda a formalizzare una denuncia e si prodighi, mediante la visione delle registrazioni, a far identificare gli autori. Li ci sono delle telecamere, mi auguro che siano funzionanti, altrimenti oltre al danno anche la beffa. Questi vandali non è giusto che possano agire indisturbati, fare delle scritte proprio sotto gli 'occhi' delle telecamere è dimostrare quasi una sfida. A Spinea la nostra amministrazione comunale, si è sempre fatta forte del sistema di videosorveglianza, ma se poi manca di fatto il controllo del territorio anche le registrazioni non servono a nulla".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
VeneziaToday è in caricamento