Litorale Veneto e biodiversità, proteggiamo il fratino

I volontari di Lipu insieme a Accipiter, stanno proseguendo le attività già iniziate a dicembre 2013 sulla spiaggia di S. Nicolò per la protezione delle nidificazioni di questo bellissimo uccello

© Mike Baird dal Morro Bay, USA

Il fratino è un uccello di piccole dimensioni appartenente all'ordine dei Caradriformi. È una specie tipica dei litorali sabbiosi, luogo prediletto da questi uccelli per nidificare perché minore è il disturbo antropico. Sinonimo di spiaggia pulita e ben tutelata, purtroppo negli ultimi tempi nel nostro Paese questi bellissimi trampolieri sono in netto decremento. Il Fratino in Italia, infatti, appare minacciato dall’uomo che si insinua sempre più nel suo habitat costiero. Il turismo balneare, spiega la Lipu, spesso comporta la fuga di queste specie, nel migliore dei casi, più spesso è addirittura causa della distruzione dei nidi. Per non parlare dell’inquinamento, delle bonifiche, dell’urbanizzazione, anche loro causa del decremento della nidificazione di questa specie.
 

Da qui la necessità di riservare a questi piccoli uccelli delle zone di spiaggia protette. Un caso emblematico in questo senso è il litorale veneto, tra Rovigo e Venezia. Qui è possibile trovare questa specie nell’Oasi Lipu di San Nicolò. Questa è un’oasi molto piccola, ma dall’alto valore naturalistico e della biodiversità, che si affaccia sulla laguna veneta.
 

I volontari di Lipu insieme a Accipiter, stanno proseguendo le attività già iniziate a dicembre 2013 sulla spiaggia di S. Nicolò per la protezione delle nidificazioni del fratino. La scorsa domenica è stata completata, infatti, la posa di pali in legno per la realizzazione di due recinzioni sulla spiaggia, che saranno effettive a partire da metà marzo, in concomitanza con l’inizio del periodo riproduttivo del fratino.
 

Domenica 2 marzo 2014 dalle ore 8,30 è in programma una giornata ecologica per realizzare la pulizia manuale del tratto di arenile interessato, prima della chiusura delle recinzioni.

Chi fosse interessato a partecipare alla pulizia, assieme ai volontari di LIPU e Accipiter, può contattare il referente LIPU Antonio Borgo studio.antonioborgo@gmail.com o recarsi direttamente in spiaggia.
 

L'attività è realizzata in collaborazione con l'Osservatorio della Laguna e del Territorio del Comune di Venezia e con Veritas s.p.a.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeneziaToday è in caricamento