Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La navigazione elettrica protagonista al Salone Nautico: a Venezia arriva la E-Regatta

Al Salone Nautico Venezia si è tenuta la prima edizione della E-Regatta, la manifestazione di tre giorni che punta a promuovere la navigazione elettrica. Anche quest'anno, inoltre, l'evento fieristico realizzato da Vela Spa ha ottenuto la certificazione ISO 20121, l'attestato che conferma le buone pratiche nella gestione della manifestazione per il rispetto delle norme di sostenibilità ambientale

La E-Regatta

Al Salone Nautico Venezia continua l’impegno volto a promuovere l’importanza della sostenibilità ambientale. Il messaggio è stato ribadito attraverso un evento unico: la prima edizione veneziana della E-Regatta, la manifestazione internazionale ideata da Kevin Desmond che punta a promuovere la navigazione elettrica. 

Si tratta di un evento di tre giorni iniziato mercoledì 2 giugno, quando il lungo corteo di barche elettriche – organizzato da un comitato composto da Assonautica Venezia, Associazione Motonautica Venezia, VeniceAgenda2028, Inland Waterways International e dall’associazione Venti di Cultura in collaborazione con Triumph Group International, Vela e FIM (Federazione Italiana Motonautica) – è uscito dal bacino dell’Arsenale, attraversando il Rio di Cannaregio e il Canal Grande per tornare quindi, passando per il Bacino di San Marco, al punto di partenza.

La manifestazione è proseguita quindi giovedì 3 giugno, all’interno della Darsena Grande dell’Arsenale, con le prove di Slalom e con il nuovo format tecnico-artistico E-Ballerina, che ha visto le barche sfidarsi in una prova di manovrabilità a ritmo di musica. Nel pomeriggio, invece, la E-Regatta si è protratta in laguna con la gara di Sprint nel canale di Santo Spirito: una prova di velocità su un tratto di 500 metri con partenza all’altezza dell’isola di San Clemente. Il 4 giugno si è tenuto invece l’ultimo giorno della manifestazione, che si è chiusa con la gara di Endurance e, infine, con la premiazione.

La certificazione ISO

L’impegno profuso dal Salone Nautico nell’ambito della tutela ambientale è stato premiato da Bureau Veritas Italia attraverso la certificazione ISO 20121, un attestato che conferma le buone pratiche nella gestione della manifestazione per il rispetto delle norme di sostenibilità ambientale.

La consegna del prestigioso riconoscimento si è svolta giovedì 3 giugno a bordo di un vaporetto ibrido della flotta Actv, alla presenza dell’amministratore unico di Vela Spa, Piero Rosa Salva, e del direttore operativo Fabrizio D’Oria, insieme all’assessore comunale alle Società partecipate e al Bilancio, Michele Zuin.

«È un percorso che avevamo avviato nel 2019, continuato per l’edizione 2020, poi annullata a causa della pandemia, e proseguito nel 2021 – ha spiegato D’Oria –. Voglio ringraziare il team che ha seguito il progetto di certificazione, coinvolgendo tutti gli attori sul campo: i funzionari di Vela Spa, gli espositori, i visitatori e i fornitori».

«La certificazione – ha proseguito Rosa Salva – è il frutto di una grande consapevolezza sull’importanza della sostenibilità ambientale, sostenuta e promossa dall’Amministrazione comunale. Vela, che ha una grande responsabilità nell’organizzare gli eventi della città di Venezia, ha il dovere di trasmettere dei messaggi forti. Siamo felici che questa consapevolezza venga riconosciuta».
 

Si parla di

Video popolari

La navigazione elettrica protagonista al Salone Nautico: a Venezia arriva la E-Regatta

VeneziaToday è in caricamento