Lunedì, 21 Giugno 2021
Manifestazioni

L’arte navale torna a casa: al via la seconda edizione del Salone Nautico di Venezia

Una nove giorni di incontri e esposizione nella suggestiva cornice dell’Arsenale

Una delle tante cose che quest’anno decisamente anomalo ci ha insegnato è che la virtualità e l’interattività possono affiancare in modo complementare ma non sostituire gli eventi in presenza: il confronto, la discussione e la condivisione delle idee viso a viso sono momenti impossibili da replicare in modo compiuto con la tecnologia. E ora, finalmente, con il miglioramento del quadro epidemiologico ripartirà la stagione degli eventi dal vivo, dei convegni e degli incontri.

Uno dei primi appuntamenti in programma in questa nuova stagione di iniziative è il Salone Nautico di Venezia, promosso dal Comune di Venezia e realizzato attraverso la società Vela spa in collaborazione con la Marina Militare Italiana. La seconda edizione della manifestazione – che si terrà presso l’Arsenale di Venezia dal 29 maggio al 6 giugno con orario 10.00–20.00 – si preannuncia un vero e proprio successo: i numeri, rispetto all’edizione del 2019, sono raddoppiati.

Venezia riparte con il Salone Nautico

Nello spettacolare contesto storico dell’Arsenale di Venezia, i visitatori potranno ammirare oltre 220 imbarcazioni e più di 160 espositori dislocati in ampi spazi: un bacino acqueo di 50.000 mq, oltre 1.000 metri lineari di pontili, 30.000 mq di spazi espositivi esterni e padiglioni coperti per circa 5.000 mq complessivi. 

Evento capace di incarnare appieno lo spirito marittimo della città, Il Salone Nautico di Venezia sarà anche il simbolo del rilancio del settore turistico e di un progressivo ritorno alla normalità. «Il Salone Nautico di Venezia – ha dichiarato il sindaco Luigi Brugnaro – è un appuntamento che insieme alla Biennale di Architettura e alla riapertura delle istituzioni museali e culturali accompagna la ripartenza di Venezia e dell’Italia. È un appuntamento che anche nei prossimi anni continueremo a promuovere e a valorizzare per sostenere l’industria nautica e tutta la filiera del settore, insieme ai temi della sostenibilità e della progettazione, per vivere il mare in tutte le sue potenzialità».

Esposizioni, momenti culturali e convegni

Naturale prolungamento “navale” della Biennale, la mostra espositiva dell’Arsenale di Venezia sarà arricchita da tanti momenti culturali, dibattiti e convegni che indagheranno il futuro prossimo della navigazione da diporto e della sua industria, ponendo al centro della discussione temi estremamente attuali quali la sostenibilità e la transizione ecologica del mondo nautico.

Ci sarà anche ampia visibilità per le specificità di Venezia, dalla cantieristica di qualità alle imbarcazioni da lavoro per le forze dell’ordine, per il soccorso – come le idroambulanze e le motopompe dei vigili del fuoco – e per il servizio di raccolta dei rifiuti. Infine, non mancheranno i momenti di approfondimento negli spazi dedicati agli incontri – e che verrano trasmessi in streaming – su tematiche verticali come il turismo nautico, il legame tra design e innovazione, luxury e yachting e lo sviluppo delle motorizzazioni ibride ed elettriche.

Tra gli eventi collaterali della manifestazione, da non perdere E REGATTA, la prima regata full electric organizzata da diversi partner coordinati da Assonautica di Venezia e che si articolerà in una serie di prove di endurance, agilità e velocità e che vedrà la partecipazione di campioni della vela per far rivivere agli spettatori del Salone le emozioni della competizione nautica.

E il tutto nella più totale sicurezza: i protocolli sanitari – condivisi con la Biennale Architettura – sono stati definiti sulla base delle linee guida del governo e grazie alla dilatazione sia dei giorni di esposizione sia degli orari dell’apertura al pubblico l’afflusso dei visitatori sarà costantemente monitorato e contingentato.

Dal 29 maggio, insomma, l’arte navale torna finalmente a casa per una nove giorni imperdibile nell’atmosfera magica di Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’arte navale torna a casa: al via la seconda edizione del Salone Nautico di Venezia

VeneziaToday è in caricamento