Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Nè allungo, né sorpasso: pareggio tra Venezia e Lecce

I lagunari hanno avuto la forza di ribaltare il risultato iniziale ma sono stati beffati nel finale: la sfida al vertice finisce 2-2

Finisce in pareggio la delicata sfida al vertice  tra Venezia e Lecce con i lagunari a caccia del sorpasso e i pugliesi in cerca di un importante allungo.

La partita

Per buoni quindici minuti sono i padroni di casa a manovrare, con gli arancioneroverdi fermi nella propria metà campo. Al 20' è Mancosu a sbloccare finalizzando un'ottima giocata di Coda. Il Venezia accusa il colpo ma non molla. Pochi minuti dopo Di Mariano esplode un tiro ma senza successo mentre è al 35' che Forte fa gioire i tifosi veneti. Ancora Di Mariano, infatti, costruisce crossando per Forte che di testa non fallisce. È 1-1. Un Venezia che dimostra un certo carattere e un certo cinismo e che poco dopo passa in vantaggio. È ancora di Forte il ruggito dei leoni: l'attaccante si coordina e azzecca una traiettoria imparabile. La gara è equilibrata anche nella ripresa con il Lecce che deve sfondare la difesa veneta. Gli uomini di mister Zanetti fanno buona guardia fino al 77': i giallorossi in avanti riescono a servire Coda che si libera e trova la rete del pareggio. Un duro colpo per il Venezia che fatica a ripartire e a portarsi ancora pericolosamente in avanti. Negli ultimissimi minuti c'è tempo per un rosso inspiegabile a Johnsen, che stava raccogliendo la palla finita fuori campo. Un 2-2 che congela al momento le velleità delle due compagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nè allungo, né sorpasso: pareggio tra Venezia e Lecce

VeneziaToday è in caricamento