rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Sport Spinea

Pellegrini, la Federnuoto non dà il via libera al nuovo allenatore Lucas

Scoppia il caso. La campionessa di Spinea: "Ho lavorato per un programma di lavoro verso Rio 2016. Non capisco il perché". La Fin non vuole come tecnico federale il transalpino

 

«Molti pensavano che ambissi a fare un reality e invece ho lavorato su un'idea che costruisse un programma di lavoro verso Rio 2016. Non so il perché di una dichiarazione spiazzante». Federica Pellegrini, parlando con l'Ansa, si dice stupita della posizione della Fin che ha stoppato l'ipotesi di portare a Verona come tecnico federale Philippe Lucas, la «prima scelta tecnica» dell'azzurra che ora aspetta «chiarezza» dalla federazione.
 
«Ho letto con stupore le dichiarazioni del presidente della mia federazione - sottolinea la campionessa azzurra, riferendosi alla posizione espressa dal presidente Paolo Barelli - in un'estate in cui tutti pensavano che stessi cercando il modo di fare un reality, ho invece lavorato con discrezione a un programma di lavoro verso le prossime olimpiadi».
 
Il progetto tecnico «del quale la Federnuoto è stata puntualmente informata - spiega la Pellegrini, alle prese con l'ennesimo cambio dopo il divorzio da Claudio Rossetto - prevede un quadriennio nel centro federale di Verona. La prima opzione tecnica è stata Philippe Lucas e anche questa scelta ha riscontrato pareri pressoché unanimi». L'azzurra del nuoto, che si appresta a cominciare il suo anno soft in cui gareggerà nelle staffette ma non nelle sue prove individuali, si è detta spiazzata ora. «Quello che so - conclude - è che lunedì comincio ad allenarmi in attesa che la mia federazione faccia chiarezza».
(ANSA)
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrini, la Federnuoto non dà il via libera al nuovo allenatore Lucas

VeneziaToday è in caricamento