Lunedì, 15 Luglio 2024
Altro Mestre Centro

I giovani talenti del tennis a Mestre: dal 15 al 21 luglio il torneo Venice Bowl

Presentato al Green Garden di Fabio Sapori, alla presenza di Andrea Tomaello e Gianni Milan, il mondiale under 10 per rappresentative nazionali

Dodici squadre per undici nazioni, una settimana di partite e di amicizia tra giovanissimi tennisti. È il Venice Bowl, che si svolgerà dal 15 al 21 luglio sui campi del Green Garden di via Asseggiano a Mestre. Torneo a squadre under 10, una prima assoluta a livello mondiale che il circolo di Fabio Sapori si può fregiare di organizzare, un’altra perla nella pluridecennale attività del club mestrino. La manifestazione è stata presentata martedì 9 luglio nella sala conferenze del circolo, dallo stesso numero uno del club Sapori, insieme al vice sindaco e assessore allo sport del Comune di Venezia, Andrea Tomaello, ed al vice presidente vicario della Federazione Tennis e Padel, Gianni Milan.

«“Un torneo che ho voluto fortemente portare nel Veneto per questa prima mondiale - ha detto Sapori - e che registra già un grande successo di partecipazione. Abbiamo dovuto limitarci a dodici squadre per non appesantire il programma, ma altrettante avrebbero voluto iscriversi, facendoci capire che ci abbiamo visto giusto. Del resto, a dieci anni i piccoli tennisti possono già avere una loro personalità e notevoli doti tecniche, si possono già intuire i Sinner di domani. Sono molto orgoglioso di ospitare questo torneo sui campi del Green Garden».

«Quando Fabio mi dice che è stanco di organizzare eventi - ha detto scherzosamente Tomaello - io non gli credo mai. E infatti lui non smette di sorprenderci. Questo Venice Bowl è un perfetto connubio tra la gloria che si respira in questo circolo per il passato e uno sguardo sempre proiettato verso il futuro e verso nuove iniziative”. “Inutile sottolineare quanto il momento del tennis italiano sia particolarmente propizio e fortunato - ha aggiunto Milan -  e questa iniziativa dedicata ai piccoli talenti della scena internazionale ben si inquadra in questo contesto».

Le squadre partecipanti sono: Bulgaria, Francia, Malta, Messico, Serbia, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Turchia, Ungheria mentre l’Italia sarà presente con due formazioni, in quanto una sostituirà la Bolivia, che ha dovuto dare forfait all’ultimo momento per la precaria situazione politica di quel Paese.

Le delegazioni arriveranno a Mestre domenica pomeriggio: quasi cento persone saranno ospitate nell’Istituto Salesiano, ma almeno altrettante sono attese tra accompagnatori e famigliari ed alloggeranno in strutture alberghiere del Veneziano. Lunedì si svolgeranno i sorteggi, da martedì 16 le gare: sono previsti tre gironi da quattro squadre ciascuno, che si sfideranno in due singolari ed un doppio, maschili e femminili.  Venerdì 19 luglio non ci saranno partite: le delegazioni, grazie al contributo degli sponsor, saranno accompagnate in un tour turistico alla scoperta delle isole della laguna e fino in Piazza San Marco. Quindi sabato 20 si giocheranno le semifinali e domenica 21 le finali da cui uscirà la prima squadra campione del mondo Under 10 della storia del tennis. Un grossissimo sforzo organizzativo, che però non spaventa di certo Sapori ed il suo staff, ormai avvezzi ai grandi eventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani talenti del tennis a Mestre: dal 15 al 21 luglio il torneo Venice Bowl
VeneziaToday è in caricamento