rotate-mobile
Sport

Banco di Sardegna Sassari - Reyer Venezia, risultato finale e tabellino

La squadra orogranata insegue per tutta la partita, sprofondando nel terzo quarto a -16. Poi una rimonta veemente porta i veneziani a -1, ma non basta. Ora ai playoff sfida con Milano o Cantù

Nonostante i 25 punti di Szewczyk (top scorer di tutto il campionato questa sera) e una veemente rimonta nell'ultimo quarto, Venezia inanella la terza sconfitta consecutiva con Sassari, in un palazzetto pieno in ogni ordine di posto. Dopo trenta minuti sempre a inseguire (anche di 16 lunghezze), gli orogranata arrivano fino al -1 a poche battute dalla fine. L'impresa esterna sfugge di un soffio alla truppa di coach Mazzon, che chiuderà la regular season matematicamente settima. Ai playoff, quindi, toccherà o Milano o Cantù, entrambe a pari punti. Sarà l'ultimo turno a decretare la sfidante nella post season degli orogranata.

La partita di quest'oggi inizia subito male. Dopo 4' il punteggio è di 5-4. Hosley però fa male alla difesa reyerina siglando il 13-8. L'Umana si riavvicina grazie a Clark (13-12) ma ancora Hosley e Drake Diener portano Sassari a +5 all'8'. Mazzon inizia le rotazioni e manda in campo Bowers e Bryan ma é sempre Sassari a dettare il ritmo mentre la Reyer sbaglia troppi tiri facili. Il primo quarto finisce così sul canestro di Bowers per il 21-16.

Dopo 8 tentativi a vuoto da tre degli orogranata, Clark realizza la prima bomba per il 24-21 in apertura di seconda frazione. E' però sempre con i suoi lunghi dinamici che Sassari si riallontana (30-23 al 15'). Szewczyk realizza il suo decimo punto personale per il 30-25. In un amen grazie ai due veneziani Vanuzzo e Pinton, che colpiscono dal perimetro, Sassari si porta però sul +11 a 2' dall'intervallo e Mazzon chiama time out. La musica però non cambia e ancora Vanuzzo colpisce dall'arco (41-27) prima della replica di Clark, sulla quale si va negli spogliatoi dopo una sequenza di errori su ambo i fronti.

Le cose peggiorano all'inizio del terzo quarto quando la Reyer nel giro di un minuto sprofonda a -16 (46-30). I primi due punti di Young valgono il -10 al 25' ma l'Umana continua a trovare il canestro con gran fatica. Non cosí Sassari che replica con la sua sesta bomba della serata. L'Umana alza l'intensità e il terzo quarto si chiude sul 59-49.

Si rivede la solita Reyer in apertura di ultimo quarto. Trascinata da Rosselli l'Umana prova a farsi sotto. Szewczyk segna il -7 (66-59) quando mancano 4' esatti. Poi Slay dalla lunetta infila il 66-61. Bomba di Rosselli e l'Umana é a -2. Risponde Drake Diener che spezza l'empasse ma è di nuovo Rosselli a realizzare il -2 nella bolgia sassarese. A 1'59" dal termine il punteggio é di 70-66. Tripla di Szewczyk per il -1 ma risponde Hosley con la stessa moneta per il nuovo -4. E' poi Trevis Diener a realizzare il +6 a un minuto dalla fine e sugli spalti del Palasport sardo inizia la festa. Finisce così 81-74.

 

Banco Di Sardegna Sassari - Umana Reyer 81-74
Parziali: 21-16; 41-30; 59-49

Banco di Sardegna Sassari: Metreveli ne, Binetti ne, Hosley 14, Devecchi ne, Diener T. 16, Sacchetti, Plisnic 16, Diener D. 10, Vanuzzo 6, Pinton 5, Easley 14. All. Sacchetti

Umana Reyer: Clark 14, Allegretti ne, Causin ne, Tomassini ne, Slay 13, Szewczyk 25, Meini 2, Young 4, Fantoni 8, Bowers 3, Rosselli 5, Bryan. All. Mazzon

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banco di Sardegna Sassari - Reyer Venezia, risultato finale e tabellino

VeneziaToday è in caricamento