Basket

Basket Gemini a corrente alternata ma seconda vittoria

Mestre continua a fare risultato e porta a casa altri 2 punti pesanti da un parquet difficile come quello di Bernareggio al termine di una partita sofferta in cui il team lombardo nel finale ha avuto per due volte il possesso del possibile +1 a 6’’ dalla sirena

In realtà la Gemini ha disputato una partita sempre di qualità sporcata però da un secondo quarto in cui a Bernareggio entrava tutto da 3 - 9/11 da 3 alla pausa lunga per i lombardi - mentre la Gemini aveva perso quel filo che teneva ben saldo in mano nel primo quarto, un periodo in cui coach Ferraboschi trovava in Ianuale un grande interprete grazie ad 8 punti messi a segno frutto anche di due bombe. Dopo 4'41'' la Gemini trova il primo break firmato dai punti di Ianuale, Casagrande e Fazioli (3-12) che sembra anticipare una gara alla portata, speranza subito cancellata dai punti di Di Meco, Colussa e Quartieri che impatta il 12 pari. Ancora Ianuale da 3 insieme al primo canestro della serata di Bortolin e ad un libero di Petrucci conducono alla fine del primo quarto con Mestre avanti di 4.

Il secondo quarto

unnamed (1)-21-19

Il secondo periodo sembra partire bene, 4 punti di Bortolin rimettono la Gemini avanti di 8 (14-22) con 7' da giocare nel periodo, là però la luce si spegne perché Bernareggio continua a trovare tiri pesanti mentre i ragazzi di Ferraboschi hanno un momento di appannamento che rischia di costare il match con 14-0 per i locali su cui spicca Anaekwe e tabellone si trasforma in 28-22, preludio al 37-26 con cui si rientra negli spogliatoi.

Il terzo periodo

Nel terzo quarto esce però il carattere della Gemini che dopo essere stata sotto anche di 14 (40-26) lentamente rientra. Pinton da 3 suona la carica a cui si uniscono i canestri di Drigo, Bortolin e Casagrande con controbreak Gemini di 14-6 (46-40), Cappelletti muove il tabellone per i suoi ma per Mestre è il momento di Casagrande e Petrucci che a 2'24'' con rispettivamente altri 5 e 3 punti riportano al pareggio (48-48). La Lissone Interni vive solo dalla lunga con 2 bombe di Almansi, Mestre risponde con Stepanovic, Casagrande e Petrucci, un canestro di Beretta porta quindi al 56-55 di fine periodo.

Il finale di gara

unnamed (2)-2-25

Nel quarto tempo domina il tiro da 3 con in sequenza Petrucci, Quartiere e Dal Pos a muovere il tabellone (59-61) e con nuova parità siglata da Almansi. Ancora Petrucci dalla lunga mette il 61-64, Ferraboschi richiama in panchina Bortolin per quarto fallo ed il match si apre ad un finale thriller; Anaekwe accorcia ma ancora Petrucci spinge Mestre da 3 (63-67), 2 liberi di Almansi tengono i locali a contatto ma stavolta Fazioli dall'arco indirizza la gara a favore Gemini (65-70) a 2'16''. Anaekwe sbaglia 2 liberi consecutivi ma Mestre non ne approfitta e anzi ancora Almansi ed il temutissimo Quartieri fanno 70-70 a 1'19''. Mestre però ha dalla sua Bortolin che sigla il nuovo sorpasso, Bernareggio non trova il canestro e ancora Borto dai liberi a 41'' è glaciale per il 70-74 che però non basta perché Quartieri dalla lunga fa ancora -1 con 37'' da giocare; Petrucci prova a chiudere il conto ma sbaglia dalla media, sul ribaltamento però prima Quartieri e poi Anaekwe tirano sul ferro con Bortolin al rimbalzo a subire il fallo che si trasforma in due liberi messi a segno con 4'' da giocare. Finita? Non ancora perché Almansi da 3 tenta di portarla almeno ai supplementari, per fortuna della Gemini, senza riuscirci. Per la Mestre alla fine un successo sofferto ma fondamentale e pesantissimo per proseguire sulla propria strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket Gemini a corrente alternata ma seconda vittoria

VeneziaToday è in caricamento