rotate-mobile
Basket

LBA, una Reyer mai doma passa a Reggio Emilia e pareggia la serie: si decide al Taliercio

Un Tucker inarrestabile vince sul parquet del PalaBigi e si porta sul 2-2: la cronaca, il tabellino e gli highlights del match

L'Umana Reyer risponde presente, con una prova di intensità, carattere e qualità nella partita più importante della stagione: il 92-95 con cui gli orogranata espugnano il PalaBigi (mai la UNAHotels aveva subìto tanti punti in casa in questa stagione) riporta la serie sul 2-2 e il passaggio alla semifinale sarà ora deciso nella bella di lunedì al Taliercio.

LA PARTITA

Avvio di partita con Tucker e Simms che provano a caricarsi gli orogranata sulle spalle con i loro tiri dall’arco ma un super Vitali firma tutti i primi 8 punti dei padroni di casa per l’8-10. Dopo un bel gioco da tre punti di Casarin, Weber e Black nel pitturato danno la scossa ai biancorossi, Uglietti piazza il jumper del sorpasso per 14-13 ma Tucker e soprattutto il cecchino Wiltjer - con due bombe consecutive – firmano il +7 ospite.

Successivamente, i liberi di Spissu, un’altra perla di Wiltjer e un’alley-oop tra Spissu e Simms mettono il sigillo sul break di 0-15 ospite, interrotto dai liberi di Black del 17-28. Al termine del quarto, la combinazione tra De Nicolao e Tessitori vale anche il gioco da tre punti del +14 veneto, prima che Black dalla lunetta e il primo squillo di Smith facciano chiudere al meglio il quarto per la UNAHOTELS (21-31 dopo 10’).

Dopo un paio di giochi a due tra Weber e Faye, Wiltjer continua nel suo show dall’arco e Simms è presente nel pitturato nel ribadire il +14 (24-38). Reggio Emilia comunque non molla, soprattutto sfruttando ancora l’asse Weber – Faye, efficace sia da vicino che da lontano, Spissu interrompe il break avversario di 9-0 con i liberi del 33-40.

Grazie all’onnipresente Faye sotto i tabelloni e al suo assist per Chillo, la UNAHOTELS annulla gli effetti delle bombe di Heidegger e Tucker e si riavvicina ulteriormente sul 41-46. Il tempo si chiude con una serie di viaggi in lunetta da una parte e dall’altra: Spissu e Galloway si scambiano colpi a cronometro fermo e poi Heidegger manda a bersaglio la super bomba che manda le squadre negli spogliatoi sul 46-51.

La ripresa comincia con un gran botta e risposta tra Vitali e Tucker dall’arco, Tessitori si muove efficacemente nel pitturato e un altro squillo del numero 59 dal palleggio mantengono il +4 orogranata (54-58). Lo show di Tucker prosegue poi con potente penetrazione al ferro e super bomba a bersaglio, l’asse Smith – Black combina con il pick and roll allora per annullare anche gli effetti di un tap-in di Simms, ma una tripla firmata da Spissu ridà ancora l’inerzia all’Umana Reyer (60-68).

Dopo un altro spettacolare gioco da tre punti di Tucker, Black diventa ulteriormente inarrestabile nel pitturato avversario e un recupero finalizzato da Grant riporta i padroni di casa sul -5 (67-72). Al termine del quarto, Faye sale ancora di colpi nel pitturato per il -3 Reggio Emilia ma De Nicolao manda a bersaglio i liberi del 69-74 dopo 30’ di partita.

In avvio di ultimo periodo, Galloway e Wiltjer si scambiano due fulminanti triple, capitan De Nicolao poi sale ancora in cattedra con la tripla del +8 ma il freddo Smith tiene in scia la UNAHOTELS (75-80 a meno di 7’ dal termine). Successivamente, al di là di una schiacciata di Black, De Nicolao al ferro e cinque punti consecutivi di Heidegger ristabiliscono il vantaggio in doppia cifra degli orogranata, prima che un recupero di Weber venga capitalizzato da Galloway per il 79-87 a 4’ e mezzo dal termine.

Nel finale di partita, Wiltjer sigla un’altra bomba per il +11 Reyer e gli ultimi errori orogranata non permettono a Weber, Faye e compagni di riaprire definitivamente la contesa di Gara 4. Finisce 92-95 dopo l'ultima tripla a fil di sirena di Galloway.

IL TABELLINO

UNAHotels Reggio Emilia – Umana Reyer Venezia 92-95 Parziali: 21-31; 46-51; 69-74

UNAHotels: Weber 10, Bonaretti ne, Cipolla ne, Galloway 15, Faye 20, Smith 10, Uglietti 2, Atkins 2, Black 14, Vitali 15, Grant 2, Chillo 2. All. Priftis.

Umana Reyer: Spissu 11, Tessitori 8, Heidegger 11, Casarin, De Nicolao 10, O'Connell ne, Janelidze ne, Parks, Brooks, Simms 14, Wiltjer 17, Tucker 24. All. Spahija.

GLI HIGHLIGHTS

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LBA, una Reyer mai doma passa a Reggio Emilia e pareggia la serie: si decide al Taliercio

VeneziaToday è in caricamento